I vertici della Pap insieme al presidente Att Giuseppe Spinelli,la scorsa estate
I vertici della Pap insieme al presidente Att Giuseppe Spinelli,la scorsa estate

Prato, 26 marzo 2020 - “In questo momento lo sport passa in secondo piano. Stiamo continuando a lavorare alla nuova edizione della “Da Porto a Porto”, incrociando le dita. Ma la priorità adesso, è combattere il contagio del virus e continuare a supportare anche chi sta combattendo contro il cancro”. Lo dice Lorenzo Massai, atleta della Polisportiva Amatori Prato e consigliere dell'ATT. E ci sono anche nuotatori pratesi campioni d'Italia 2019 per il nuoto “master” in acque libere a supporto dell'iniziativa "Il tumore più pericoloso è il coronavirus", promossa dall'Associazione Tumori Toscana.

Di che si tratta? Di una raccolta fondi per consentire all'ATT (impegnata come di consueto nell'assistenza domiciliare ai malati di tumore e alle rispettive famiglie) di far fronte all'emergenza coronavirus-anche dalla prospettiva di chi sta lottando contro il cancro (ed è quindi più sensibile al momento che stiamo vivendo). “Nelle ultime due settimane purtroppo le richieste di assistenza pervenuteci sono raddoppiate – ha spiegato Massai - e anche se fino ad adesso siamo riusciti a rispondere con i nostri medici, i nostri infermieri e le attrezzature, adesso iniziano a scarseggiare le risorse per continuare a farlo. Siamo veramente in seria difficoltà”. Servono in particolare letti “medicali” per curare i pazienti nelle rispettive abitazioni (un letto attrezzato costa poco meno di 450 euro, ndr).

“Tutti noi stiamo sforzandoci anche per un altro motivo: se non riuscissimo a garantire assistenza come al solito, un numero maggiore di persone necessiterà di un ricovero al Santo Stefano e questo aggraverà ulteriormente la situazione di emergenza a causa del Covid 19 – ha concluso – serve il massimo impegno da parte di tutti”. E' possibile effettuare una donazione collegandosi al link https://www.gofundme.com/f/il-tumore-e-piu-pericoloso-con-il-coronavirus oppure prenotando le consuete uova di Pasqua sul sito https://associazionetumoritoscana.it/campagna-di-pasqua-2020/ .