Rodolfo Becheri mostra orgoglioso la foto del nipote Alessandro Diamanti (foto Attalmi)
Rodolfo Becheri mostra orgoglioso la foto del nipote Alessandro Diamanti (foto Attalmi)

Prato, 12 marzo 2019 - E' morto Rodolfo Becheri, un vero decano del calcio giovanile pratese, personaggio indimenticabile dello sport cittadino. Aveva 89 anni.

Già anima del Santa Lucia, poi Coiano Santa Lucia dopo la storica fusione tra "vicini di casa", nella sua culla calcistica hanno visto la luce campioni intramontabili come Paolo Rossi e Bobo Vieri.

Becheri era il nonno di un altro grande calciatore, Alessandro Diamanti

Il sindaco Matteo Biffoni, in rappresentanza di tutta l'amministrazione comunale, ha espresso il suo cordoglio. "Se ne è andato un grandissimo uomo di sport, un appassionato di calcio che ha dato tantissimo per una società importante del nostro panorama sportivo. Lascia un vuoto enorme perché di figure come Rodolfo Becheri ne nascono poche. A tutta la sua famiglia, al Coiano Santa Lucia e a tutto il mondo del calcio pratese va il cordoglio e il pensiero mio personale e dell'amministrazione comunale. Siamo tutti un po' più soli adesso, perché la passione che ha messo Rodolfo in tutti questi anni è incommensurabile". Il sindaco ha inviato un telegramma alla famiglia.

La salma di Becheri è esposta alla Pubblica Assistenza L'Avvenire. La data del funerale, che sarà celebrato nella chiesa Regina Pacis di Santa Lucia, è ancora da stabilire.