Poggio a Caiano, 10 giugno 2018 - Ci siamo : è arrivato il momento del voto. Dopo le animate campagne elettorali dei due candidati - Diletta Bresci per il centrodestra e Francesco Puggelli per il centrosinistra - adesso tocca agli elettori scegliere il nuovo sindaco di Poggio a Caiano. Le urne si aprono stamani alle 7 e chiuderanno stasera alle 23. Dopo di che partirà immediatamente lo spoglio: questo significa che lunedì mattina ci sveglieremo conoscendo il nome del futuro sindaco di Poggio. Non è infatti previsto ballottaggio: vincerà il candidato che prenderà più voti già al primo turno.

Diletta BresciFrancesco Puggelli

Sono sette i seggi allestiti alla scuola Mazzei in via Don Milani (numero 1, 3, 5, 6, 7, 8 e 9) e due quelli alla De Amicis in via Mastrigalla al Poggetto (numero 2 e 4). Il voto può essere espresso in tre modi differenti: tracciando un segno solo sul nome del candidato sindaco, solo sul contrassegno di lista, oppure sia sul candidato sindaco che sulla lista collegata. Gli elettori potranno esprimere anche la loro preferenza per il consiglio comunale, scegliendo tra gli esponenti del sindaco prescelto: basta indicare nome e cognome nella riga stampata sotto il medesimo contrassegno. Per i Comuni con più di cinquemila abitanti come Poggio, l’elettore può esprimere fino a due preferenze per il consiglio, purché i candidati siano di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista (pena l’annullamento della seconda preferenza).

Le liste sono solo due: «Siamo Poggio» per Francesco Puggelli (appoggiato da Pd, socialisti e la lista civica Poggio Lab) e «Un altro Poggio è possibile» per Diletta Bresci (sostenuta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia).

Cosa serve per il voto? È necessario presentare la tessera elettorale e un documento di identità o, in alternativa, la patente, il passaporto, il porto d’armi o qualsiasi altro documento in corso di validità emesso da una pubblica amministrazione, che contenga i dati anagrafici e la foto. In via straordinaria, l’ufficio anagrafe e l’ufficio elettorale saranno aperti anche oggi dalle 7 alle 23 per il rilascio e il duplicato della tessera elettorale. Gli elettori che arrivano da fuori per raggiungere i seggi potranno beneficiare di agevolazioni sulle spese di viaggio. Tutte le modalità di sconto per gli spostamenti in autostrada, treno o nave sono spiegati nel dettaglio sul sito del Comune.

Per usufruire delle riduzioni si dovrà presentare documento d’identità, tessera elettorale e timbratura sulla tessera effettuata dal seggio dove si è votato (per il viaggio di ritorno). Sono 7.488 gli aventi diritto al voto, divisi tra 3.631 uomini e 3.857 donne. Alle ultime comunali, nel 2013, votarono in 4.394, ovvero meno del 58% sul totale. Un drastico calo rispetto al 2008, quando invece si presentarono alle urne in 6.511, cioè l’85% degli aventi diritto.

A.P.