Yana Chiara Ehm (New Pressphoto)
Yana Chiara Ehm (New Pressphoto)

Prato, 19 marzo 2018 - La candidata alla Camera nel collegio uninominale di Prato del Movimento 5 Stelle e nel collegio plurinominale Toscana 03, Yana Chiara Ehm, è stata ripescata dalla Corte di Cassazione. A causa del boom nelle regioni del Sud, dove i pentastellati si sono ritrovati con più seggi che candidati, Yana Chiara Ehm diventa deputata: è la quarta parlamentare espressione del territorio pratese (anche se la neo onorevole non è pratese, ma di Reggello) dopo gli esponenti di Forza Italia, Giorgio Silli e Erica Mazzetti, e il senatore di Fratelli d'Italia, Patrizio La Pietra.

Ehm conquista il seggio grazie alla sua candidatura nel proporzionale. "Con gioia annunciamo che la nostra candidata Yana Chiara Ehm è stata inaspettatamente eletta - afferma in un post su Facebook il consigliere comunale dei 5 Stelle di Prato, Silvia La Vita- Tutto merito dei candidati insufficienti alla Camera per il M5S, che ha fatto il botto di voti in Sicilia e Campania, tanto da non avere liste abbastanza lunghe da cui poter attingere per i candidati ottenuti". La Corte di Cassazione, prosegue, "ha cosi' deciso di pescare da altre circoscrizioni. Un'ottima notizia per Prato e per la Toscana".

Chiara Ehm, italo-tedesca di Reggello, laureata in scienze politiche, scienze islamiche e relazioni internazionali presso le Università di Heidelberg in Germania e St Andrews in Gran Bretagna, è specializzata sul Medio Oriente, Africa del nord e migrazione. Ha esperienze lavorative in ambito diplomatico, cooperativo e di ricerca.