Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il tessile pratese alla fiera del lusso, a Parigi le precollezioni 2018

Dodici aziende del distretto alla corte di Blossom, la vetrina dello chic

Ultimo aggiornamento il 12 dicembre 2016 alle 21:22
Riccardo Marini presenta una precollezione uomo e donna

Prato, 13 dicembre 2016 - Il richiamo del mercato francese ha sempre il suo fascino, soprattutto di quello del lusso e della moda. E anche un gruppo ristretto di aziende pratesi - dodici in tutto - prende parte alla due giorni, da oggi a domani, partecipa a Blossom, la fiera dell’elite della moda che è organizzata da Premiere Vision a Palais Brongniart, il palazzo tra piazza della Concordia ed il Louvre. Si tratta del nuovo salone dedicato alle precollezioni per i marchi di moda creativi appartenenti al lusso e all’alta gamma, che si svolge a Parigi due volte all’anno. Fra gli 81 espositori - tessitori, conciatori, produttori di accessori - ci sono anche le dodici imprese del distretto tessile pratese, che presenteranno le collezioni per la stagione primavera estate 2018. Ecco chi è a Blossom: Euromaglia, Lanificio Faisa, La Torre, Marini Industrie, Be Mood-Linea Microtex, Mtt Manifattura tessile, Picchi, Pontetorto, Lanificio Rafanelli, Smi Tessuti, Tessilgodi, Warp&Weft.

Marini Industrie replica la sua presenza a Blossom, dopo la prima del mese di luglio. «Partecipiamo volentieri a questa fiera esclusiva con un numero ridotto di espositori. Proponiamo qualcosa di nuovo - afferma Riccardo Marini - è una fiera molto selettiva che permette di entrare in contatto con clienti di altissimo livello. Portiamo per la prima volta anche la collezione uomo oltre che donna. I tempi sono stati molto stretti per ideare e mettere a punto qualcosa di nuovo, ma ci siamo riusciti. Per la donna proponiamo una collezione particolarmente brillante e colorata per vedere se si combatte il grigiume che c’è intorno. Per portare campioni nuovi abbiamo stretto molto i tempi di realizzazione delle collezioni. Non so quali saranno i risultati, non mi aspetto un’affluenza come in quella invernale».

E mentre ci parla, Marini è in viaggio verso Parigi. Un viaggio ad ostacoli iniziato con la nebbia all’aeroporto di Peretola. «Il volo non è decollato così ci hanno accompagnati all’aeroporto di Bologna, ma anche in qui è stato cancellato il volo sempre per lo stesso problema e siamo in attesa di poter riprendere il viaggio in serata», commenta Marini. Per la prima volta partecipa anche il Pontetorto: «In genere noi siamo presenti all’edizione invernale, ma abbiamo visto che questa è una bella vetrina che permette di entrare in contatto con aziende interessanti - dice Elena Banci - Partecipiamo solo con due linee Avantgarde e Avantgarde jersey che pensiamo possa essere il prodotto giusto per un determinato target di clientela».

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.