Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 mag 2022

Trofeo Eye: in gara le idee degli imprenditori pratesi del futuro

Studenti di 16-18 anni si sfidano domani a Confindustria Prato per vincere il Trofeo EYE di Artes e continuare il cammino verso la loro start up. In palio anche borse di studio e altri premi

18 mag 2022

Prato, 18 maggio 2022 - C'è chi vuole veicolare il turismo con una caccia al tesoro, chi progetta camion pubblicitari che di notte diventano ricoveri per senza tetto, chi punta allo sport e al benessere tramite App. La fantasia dei giovani si scatena nelle idee di impresa che si contenderanno domani il Trofeo EYE 2022 di Prato. In gara ci sono team di giovanissimi futuri imprenditori, ancora studenti di 16-18 anni che proveranno a convincere, con un elevator pitch in mano e una presentazione "da grandi", una giuria di esperti. Nella sede di Confindustria Toscana Nord di Prato, la proposta giudicata migliore, più concreta e innovativa si aggiudicherà il Trofeo e potrà essere accompagnata in un percorso di mentoring con ARTES per approfondire la proposta imprenditoriale. Riceverà anche un premio offerto da Creazioni Milly, artigiano orafo del gruppo giovani imprenditori CNA Toscana Centro.

In palio anche la borsa di studio intitolata a “Vittorio Malerba” di 3.000 euro messa in palio dal Convitto Nazionale Cicognini e dalla famiglia Malerba e il Trofeo EYE Confartigianato Imprese Prato 2022 con una borsa di studio da 1.000 euro per l’idea d’impresa più a vocazione artigiana. Tre anche le menzioni speciali che permetteranno ai team selezionati di partecipare all’assegnazione dei trofei Eye Social, Mentor e AlumnEye che gareggeranno a livello toscano tra le idee in gara tra Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo.
Cna Toscana Centro dal 2022 sostiene anche la formazione del progetto EYE con un contributo di 500 euro.

Tanti premi per invogliare questi giovani ad andare avanti e "provarci".
Si tratta degli studenti degli ultimi anni degli istituti superiori Convitto Nazionale Statale Cicognini, Istituto Tecnico per il Settore Economico “Paolo Dagomari”, Istituto “Francesco Datini”, dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Gramsci-Keynes” e dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Carlo Livi” con il Liceo Artistico “Umberto Brunelleschi”. Grazie al percorso di educazione imprenditoriale etica EYE Ethics & Young Entrepreneurs promosso da ARTES e Comune di Prato, si sono confrontati con imprenditori e esperti del settore per imparare come nasce e si sviluppa un’idea d’impresa con alla base l’etica. Poi hanno creato un proprio progetto: i migliori, più concreti e innovativi, sono stati selezionati per il contest in cui presenteranno agli esperti un proprio elevator pitch. 

Ecco le idee selezionate per il contest di domani e il team di studenti: 

BILLBOARDS HOME Camion pubblicitari che si trasformano in luogo di accoglienza per i senzatetto di Bianca Cecconi, Noemi Galli, Alessia Romoli e Irene Stefanelli (Datini)
SKI TO GO Noleggio rapido ed efficace di attrezzature sciistiche di Baltasar Dellernia, Eleonora Era, Edoardo Romagnoli e Zhao Xinci (Convitto Cicognini)
WHO IS IT? Startup per il ritorno alla socialità di Giulia Bartoletti, Chiara Ciolini, Dafne Lazzarelli e Luisa Orioli (Dagomari)
TALENT SCOUTING App per creare visibilità e opportunità per i giovani talenti sportivi di Gabriele Angelillis, Ronny Boanini, Tommaso Bonacchi, Dario Conti e Giulio Pasquini (Gramsci-Keynes)
ARMOSHAPE Sito per acquisti ottimali pensato sulla forma del corpo e sui colori della persona (armocromia) di Monica Chen, Li Huilin, Taina Raiola e Sofia Sepe (Brunelleschi)
BILLS TECH App per conservare bollette e multe di Emma Adriatiky, Claudia Amelia, Fernando Ferrandino, Emanuele Scopece e Leonardo Vannelli (Convitto Cicognini)
ST ROOM App per aiutare le persone che non parlano la lingua locale di Paolo Anchay, Jiajia Chen, Lin Qirui, Luisa Yang e Lin Yingying (Gramsci-Keynes)
URBAN LIFE App di aggregazione di servizi di Elisa Graziani, Martina Ricci, Redjep Salija e Romeo Zhang (Dagomari e Datini)
TREELY Albero tecnologico per la socialità giovanile nei parchi cittadini di Michelle Bonifacio, Gemma Lambertucci e Azzurra Vannini (Datini)
NFT TRADE NFT personalizzati in ambito artigianale e grafico di Romeo Chen, Riccardo Ciapini, Davide La Penna e Alessandro Tognozzi (Dagomari)
TUSCOVER Caccia al tesoro digitale per la promozione turistica di Vittoria Bessi, Omaima Sabbar, Ligimol Matulli e Stefano Valeri (Datini)
CANVUS Brand di abbigliamento circolare a partire dalla canapa di Greta Coltelli, Alessandra Mancia, Francesca Marini, Matilde Messeri e Maila Tonini (Brunelleschi)

 La giuria è composta da: 

Gianmarco Barluzzi, Imprenditore e Presidente Giovani Imprenditori di CNA Toscana Centro
Stefano Betti, Imprenditore e Vicepresidente Fondazione CR Prato
Margherita Cerretelli, Imprenditrice e Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Toscana Nord
Matteo Forconi, Avvocato e Consigliere di Amministrazione di ARTES
Romano Mati, Imprenditore e rappresentante di Confartigianato Imprese Prato

Il progetto è realizzato per il Comune di Prato da ARTES con la collaborazione del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana Nord, e dei Giovani Imprenditori di CNA Toscana Centro e dei Giovani Imprenditori di Confartigianato Imprese Prato. L’iniziativa è realizzata anche grazie al contributo di Fondazione CR Prato.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?