Tendenze tessili, ecco l’archivio di Lanartex

Lanartex conserva un archivio storico delle influenze tessili degli ultimi trent'anni, valorizzando la storia e le competenze del settore per ispirare nuove collezioni e innovazioni attraverso la tradizione.

Tendenze tessili, ecco l’archivio di Lanartex

Tendenze tessili, ecco l’archivio di Lanartex

Un archivio storico delle influenze, capace di raccogliere e raccontare idee e tendenze degli ultimi trent’anni dei settori dell’arredamento, dell’abbigliamento e degli accessori, con richiami ai vari distretti tessili veneti, comasco, pratese e biellese. E’ quanto ospita Lanartex, che si che si occupa di testing e consulenza su ricerca e sviluppo per le imprese dei settori tessile, arredo, abbigliamento e accessori. I ritagli di tessuti ospitati, a volte corredati anche da una scheda tecnica, sono frutto dell’esperienza stilistica di Alessandro Iozzelli (foto), tecnico tessile, che così ha voluto conservare e tramandare alcuni pezzi di memoria e di storia dei vari distretti che altrimenti rischiavano di andare persi. "Questi tessuti scaturiscono da anni di consulenze, di lavoro fianco a fianco con i partner e di ricerche – spiega Iozzelli -. Possono diventare un’opportunità per ricevere spunti sulle nuove collezioni in un momento in cui l’attualizzazione del passato è sempre più di moda". L’archivio storico delle influenze è a disposizione per la consultazione e per la progettazione di chi cerca idee per le nuove collezioni volendo fare richiami al passato. L’idea nasce dalla volontà di valorizzare la storia professionale e aziendale di Iozzelli. "Vogliamo contribuire a tramandare le competenze del settore, affinché non si disperdano le esperienze di ricerca stilistica – dicono Patrizia Rosati, amministratore unico di Lanartex, e Matteo Marcone socio di Lanartex – . Materiale che può essere utile per consulenze e può dare ispirazione a chi cerca di innovare attraverso la tradizione".