Tutto pronto per il rientro in classe: finalmente i ragazzi torneranno in presenza
Tutto pronto per il rientro in classe: finalmente i ragazzi torneranno in presenza
Prima campanella domani con le scuole in sicurezza in Val Bisenzio, a Montemurlo e nei Comuni medicei. Anche nei comuni della provincia domani ci sarà la prova del fuoco con il rientro in classe in presenza di tutti gli studenti fra mascherine, regole da rispettare, distanziamento, green pass per tutti il personale scolastico e per i genitori che dovranno entrare a scuola per l’inserimento dei figli. Intanto i Comuni si sono attrezzati mettendo in sicurezza gli istituti e risistemando aule e corridoio per rendere la ripresa delle lezioni più tranquilla possibile. Il Comune di Vaiano è arrivato al termine dei lavori con una spesa di 465.000 euro. Ecco i lavori effettuati: per la scuola primaria è stato...

Prima campanella domani con le scuole in sicurezza in Val Bisenzio, a Montemurlo e nei Comuni medicei. Anche nei comuni della provincia domani ci sarà la prova del fuoco con il rientro in classe in presenza di tutti gli studenti fra mascherine, regole da rispettare, distanziamento, green pass per tutti il personale scolastico e per i genitori che dovranno entrare a scuola per l’inserimento dei figli. Intanto i Comuni si sono attrezzati mettendo in sicurezza gli istituti e risistemando aule e corridoio per rendere la ripresa delle lezioni più tranquilla possibile.

Il Comune di Vaiano è arrivato al termine dei lavori con una spesa di 465.000 euro. Ecco i lavori effettuati: per la scuola primaria è stato completato l’intervento di adeguamento alla normativa antincendio (250.000 euro) che comprendeva: verniciature delle strutture con pittura ignifuga, sostituzione delle porte e opere di manutenzione sulle grondaie. All’interno dell’edificio sono stati sostituiti i pavimenti e tinteggiati molti locali, compresa la palestra. Alla primaria de La Briglia è stato messo a punto un intervento di adeguamento alla normativa antincendio da 35.000 euro.

Le strutture portanti hanno adesso una specifica protezione antincendio e sono state realizzate rampe per l’adeguamento delle vie di esodo. In tutti gli edifici scolastici sono stati messi in sicurezza i solai attraverso controsoffittature antisfondamento (80.000 euro). Infine il palazzetto di via Nenni: oltre ai lavori per il sistema antincendio, con 70.000 euro il Comune ha sostituito le porte e gli infissi, oltre a tinteggiature e altre opere di manutenzione straordinaria. Completato anche il percorso pedonale protetto che collega i plessi della scuola primaria nel centro del paese, della secondaria di primo grado e dei parcheggi sulla via Nuova per Schignano. In via Giordano Bruno viene condotta un’operazione di regolarizzazione del manto stradale con l’individuazione del percorso pedonale con vernice rossa (spesa 30.000 euro a cura di Consiag Servizi Comuni). "Abbiamo eseguito interventi sia sulle scuole che sugli impianti sportivi e investito anche sul collegamento fra diversi edifici con un percorso pedonale che sarà inaugurato proprio con la ripresa delle lezioni": spiegano il vicesindaco Marco Marchi e l’assessore alla Scuola Fabiana Fioravanti. Il servizio di trasporto scolastico avrà inizio già da domani e dal 20 settembre comincerà il pre scuola al solo plesso delle scuole elementari di Vaiano e dal 27 settembre ha inizio anche la mensa in tutte le scuole.

A Montemurlo il Comune ricorda ai genitori dei bambini, che stanno svolgendo il periodo di inserimento nei nidi e spazi gioco comunali che sono tenuti a esibire il green pass vaccinale per poter entrare nelle strutture, anche se gli inserimenti si dovessero svolgere esclusivamente in giardino o negli spazi esterni del nidospazio gioco. I genitori possono ottenere la certificazione verde anche con tampone effettuato nelle 48 ore precedenti. Il controllo del Green pass non si estende ai genitori che si limitano ad accompagnare e lasciare i bambini all’ingresso della struttura. Domani alla scuola dell’infanzia, alle primarie e della scuola media, riprenderà anche il servizio del "nonno – vigile", svolto dai volontari dell’ Auser Montemurlo per conto del Comune.

A Carmignano l’assessore alla pubblica istruzione Tamara Cecconi ha effettuato un controllo in tutti i plessi: lavori finiti, aule imbiancate, sedie e banchi distanziati ed entreranno alla scuola materna 241 bambini, alla primaria 540 e alle medie 380 per un totale di 1161 alunni.

M. Serena Quercioli