Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Violenza su bambina, il sacerdote resta ai domiciliari. "Pensavo avesse 15 anni" / VIDEO

La vicenda che coinvolge don Paolo Glaentzer, parroco dell'hinterland fiorentino

Ultimo aggiornamento il 27 luglio 2018 alle 17:42

Prato, 27 luglio 2018 - Confermati gli arresti domiciliari per don Paolo Glaentzer, 70 anni, parroco dell'hinterland fiorentino, accusato di violenza sessuale aggravata su minore. Il gip Francesco Pallini ha respinto la richiesta della Procura per la custodia in carcere. Don Glaentzer, difeso dall'avvocato Valeria Fontana, quindi resterà ai domiciliari in una residenza diversa e non in parrocchia com'era stato disposto lunedì sera dopo che fu trovato in auto in atteggiamenti intimi con una bambina di dieci anni.

A notare cosa stava accadendo è stato un vicino, che ha quindi avvertito i carabinieri. Una vicenda che ha lasciato sotto choc la provincia di Firenze. 

Durante l'interrogatorio davanti al pm don Glaentzer ha detto di non sapere l'età della bimba: «Ignoravo l'età, pensavo che avesse qualche anno in più, tipo 14, 15 anni».  Il prete ha confessato anche di aver avuto incontri analoghi con la bimba «almeno altre tre volte», specificando poi che era sempre stata la piccola a prendere l'iniziativa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.