Un blitz della squadra interforze (foto repertorio)

Prato, 7 novembre 2018 - Un blitz della squadra interforze in un ristorante cinese ha portato al sequestro di 60 Kg di alimenti senza etichettatura, oltre alla chiusura del locale e a multe per 3.500 euro nei confronti del titolare. Il ristorante si trova in via Gora del Pero, all'estrema periferia sud della città, in quella che viene comunemente considerata la Chinatown industriale di Prato.

All'interno del locale i controlli hanno comportato la sospensione del ristorante per carenze igienico-sanitarie. Un'altra sanzione di circa mille euro è stata elevata per l'assenza dei cartelli in materia di sicurezza e divieto di fumo. Il ristorante è risultato infine debitore del pagamento di 8 mila euro per pregressi mancati versamenti di tasse sui rifiuti.