Ridolfi: "Una vittoria importante. Serve anche a ridarci morale"

Il coach chiede però un attacco più incisivo: "Sviluppiamo gioco ma poi ci blocchiamo sulla trequarti".

Ridolfi: "Una vittoria importante. Serve anche a ridarci  morale"

Ridolfi: "Una vittoria importante. Serve anche a ridarci morale"

"Una vittoria che ci doveva essere e che doveva arrivare. La abbiamo conquistata sul campo e il Progresso non ci ha regalato niente. Serviva per la classifica, per il morale dei ragazzi, per la società. Per tutti". E’ ovviamente soddisfatto Maurizio Ridolfi, allenatore del Prato, a fine partita dopo la vittoria nello scontro diretto salvezza contro il Progresso.

Certo il gioco espresso in campo dai biancazzurri non è stato eccelso, ma in questo caso prima di tutto contava il risultato: "Il gruppo ci tiene a far bene, ma ad un certo punto si è visto che in campo abbiamo avuto paura di vincere. Succede quando si è persa l’abitudine a vincere – insiste Ridolfi –. Alla fine è andata bene, non ricordo tante occasioni da parte del Progresso. Questo deve essere un punto di ripartenza per lavorare con più tranquillità. Avremo anche la sosta per lavorare al meglio su alcuni dettagli".

L’attacco ancora non carbura, ma almeno la solidità difensiva sembra esser stata ritrovata: "Non si può dire che davanti abbiamo fatto bene. Sviluppiamo gioco e poi ci blocchiamo sulla trequarti, senza essere incisivi. Ci sarà da lavorare durante la sosta ancora molto – conclude il tecnico biancazzurro -. Dietro in tre partite abbiamo preso 2 gol, uno su punizione. Concediamo poco, ma creiamo anche poco. Questo va detto".

L. M.