Gli attori del Chiodo Fisso in Giallo Limone
Gli attori del Chiodo Fisso in Giallo Limone

Prato, 15 marzo 2019 - La vita di condominio con i suoi piccoli litigi, pettegolezzi e bisticci. E poi, improvvisamente, un cadavere a rompere la routine e a gettare tutti nel panico, a partire dal portiere Nino e dalla moglie Armida. Come disfarsi di quel corpo? E come evitare di prendersi la colpa dell’omicidio quando gli indizi sembrano accumularsi un po’ su tutti i condomini? È una commedia in vernacolo divertentissima quella presentata in questi giorni al teatro del Circolo Parrocchiale di Comeana a Carmignano (Prato), in via Dante Alighieri 56. Intitolata “Giallo limone, thrilling fiorentino" e messa in scena dall’associazione culturale e teatrale “Il Chiodo Fisso”, si articola in due atti, in base al testo di Rodolfo Angelico, adattato dal tocco esperto di Patrizia Morini alla regia.

Presentata al pubblico già la scorsa settimana, la commedia sarà riproposta nuovamente sabato 16 marzo (ore 21.15) e domenica 17 (ore 16.15). In scena: Marco Fontani e Giulia Mazzetti (il portiere e la moglie), Tommaso Carlesi, Patrizia Pecchi, Sara Cirenga, Mattia Ciardi, Giulia De Giorgio, Matteo Santini (tutti nei panni dei vari inquilini), Salvatore Bruno (tecnico della tv), Tommaso Santini (l’inventore) e Matteo Mazza nelle vesti del commissario Stipardi.

Letteralmente "mezzo morto" sul palco, Enrico Poggianti, nella parte dello strozzino, prima nella versione in vita e poi in quella esilarante del dopo omicidio. Ovviamente solo alla fine si scoprirà chi sia l’assassino... ma si può anticipare che, per una volta, non si tratta del maggiordomo! Il ricavato dei biglietti andrà ad alcuni progetti di beneficenza a favore dei più piccoli. Info: 333.5245088, associazioneilchiodofisso@gmail.com.

Lisa Ciardi