Polizia (Foto di archivio)
Polizia (Foto di archivio)

Prato, 19 settembre 2019 - Già in passato avevamo raccontato delle violenze perpetrate da un giovane sudamericano nei confronti della compagna. Violenze che si sono ripetute anche adesso e che hannoportato la compagna a presentarsi in questura per denunciarlo. Lui, sudamericano di 24 anni, è stato arrestato nella serata di mercoledì e portato alla Dogaia.

Il giovane non è decisamente uno stinco di santo: pluripregiudicato per reati di varia natura, attualmente agli arresti domiciliari, già in passato si era reso responsabile di gravi episodi di maltrattamenti e percosse verso la compagna, in alcune occasioni picchiata con violenza anche quando era in stato di gravidanza.

La donna è stata assistita da personale sanitario del 118 per un trauma cranico e contusioni multiple subite nel precedente pomeriggio, e giudicata guaribile in 21 giorni di prognosi.