Una volante della Polizia in una foto d'archivio
Una volante della Polizia in una foto d'archivio

Prato, 15 marzo 2018 - Un 23enne è stato ferito con un cacciavite al viso e all'addome dal padre: il giovane era intervenuto per sedare una lite tra l'uomo - che a quanto pare era ubriaco - e la moglie. È successo la notte scorsa, intorno alle 3, quando una volante della polizia è intervenuta in un appartamento in via di Reggiana, nel quartiere pratese di San Giusto. I poliziotti sono riusciti a bloccare l'uomo, 46 anni, e lo hanno denunciato per lesioni aggravate. Il giovane è stato accompagnato in ospedale per le medicazioni, ma le sue condizioni non destano preoccupazione.