Le note di Rtc. Da Stravinskij a Beethoven

Da non perdere Haendel diretto da Abbado con la voce indimenticabile di Marilyn Horne .

Le note di Rtc. Da  Stravinskij a Beethoven

Le note di Rtc. Da Stravinskij a Beethoven

"Il bacio della fata", divertimento di Stravinskij diretto da Chailly, è il primo dei nostri consigli per l’ascolto di musica su Rete Toscana classica, oggi alle 12,07. Segue un concerto diretto da Mehta e il violino di Isaac Stern (Prokof’ev) alle 12,40. I Lieder di Strauss e di Wolf per la voce di Arleen Auger soprano alle 16,31. Domani, lunedì 5 febbraio, nel 1911 in questo giorno nasceva in Svezia Jussi Björling, una delle voci di tenore tra le più belle del secolo: alle 9,17 arie da Sibelius, Meyerbeer, Verdi (anche "La donna è mobile", in una registrazione storica del 29 dicembre 1945), Ruggiero Leoncavallo (registrazione storica New York, 29 dicembre 1945), Giacomo Puccini, registrazione del 1937, Pietro Mascagni. Alle 13,19 merita esplorare la musica della seconda scuola di Vienna, quella di Schoenberg, Berg, specie se è proposta da direttori, specialisti del genere, come Sinopoli e Claudio Abbado. Alle 14,52 il "Concerto per pianoforte e orchestra" di Britten diretto dallo stesso Britten (al pianoforte Sviatoslav Richter). Martedì, tutto Haendel per la voce indimenticabile di Marilyn Horne mezzosoprano con "I solisti veneti" e Claudio Abbado (alle 15,40): anche "Lascia ch’io pianga" da "Rinaldo". Mercoledì, gli dei, i miti che cantano alle origini del melodramma: Monteverdi alle 14,44. Ornitologia sul pentagramma, quella di Massiaen: 25 minuti (alle 22,47) con i "pennuti" del compositore francese che dal canto degli uccelli prese ispirazione (direttore Boulez). Giovedì alle 10,40, Beethoven - Concerto n. 1 per pianoforte con i Berliner Philharmoniker: direttore e pianista Daniel Barenboim. La curiosità delle trascrizioni d’autore (alle 16,55): Cajkovskij - Sinfonia n. 6 in si minore, Patetica, versione per pianoforte a quattro mani dell’autore con il Duo Crommelynck. Venerdì alle 19,11 "Prometeo, il Poema del fuoco" di Skrjabin, direttore Dimitri Mitropoulos, registrazione del 1953. Sabato, serata all’opera (alle 20,30) con "Faust" di Gounod e un cast d’eccezione: Domingo, Freni, Ghiaurov diretto da Georges Pretre.

Goffredo Gori