Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La bella tradizione dell’8 settembre. Ci sarà anche il presidente della Cei

Il cardinale Bassetti presiederà il pontificale. Parrocchie: le iniziative

Ultimo aggiornamento il 5 settembre 2018 alle 07:01
Il vescovo Franco Agostinelli con Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Conferenza episcopale italiana

Prato, 5 settembre 2018 - La città si prepara a festeggiare l’8 settembre. Sarà il cardinale Gualtiero Bassetti sabato a presiedere il solenne pontificale nel giorno della Natività di Maria. L’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana torna a Prato dopo quattro anni, in occasione della festa più cara ai pratesi. Bassetti celebrerà la messa delle 10 e al termine mostrerà il Sacro Cingolo mariano ai malati e ai fedeli presenti in Duomo. A sera l’ostensione della Sacra Cintola sarà officiata dal vescovo. Continuano i pellegrinaggi delle parrocchie nella Cappella del Sacro Cingolo: oggi alle 17 è il turno della comunità di San Pietro a Iolo; domani toccherà a Santa Maria a Colonica.

Sabato 8, come da antica tradizione, alle 7,30 messa e pellegrinaggio della parrocchia di San Lorenzo a Campi Bisenzio e alle 8,30 sarà la volta delle comunità di San Pietro e della Visitazione a Galciana. Fino a venerdì alle 7,30, 9,30 e 18 saranno celebrate le messe nella Cappella del Sacro Cingolo. Alle 9,15 lodi mattutine, alle 17 recita del rosario e canto dei vespri. In Duomo sono a disposizione sacerdoti per la confessione. Venerdì alle 17,30 primi vespri della festa; alle 18, messa presieduta dal Vescovo. A partire dalle 15, esposizione del Sacro Cingolo fino a sera e per l’intera giornata dell’8. Sabato alle 7,30 e alle 8,30, celebrazione delle messe in duomo. Alle 10 solenne pontificale presieduto dal cardinale Gualtiero Bassetti, concelebrano il vescovo Franco Agostinelli, numerosi vescovi toscani e il presbiterio diocesano. Accompagna la Cappella Musicale del Duomo. Al termine l’ostensione. Alle 17 rosario e vespri solenni, presente il Capitolo della cattedrale. Alle 18 messa.

L’omaggio della città di Prato alla Sacra Cintola è il momento più importante della festa dell’8 settembre, Natività di Maria. Attorno alle 22,30, quando le autorità e i figuranti del Corteggio storico saranno arrivati in piazza Duomo, inizierà il solenne rito dell’ostensione. A presiederlo sarà il vescovo Franco Agostinelli. Come da secolare tradizione la reliquia sarà mostrata ai pratesi per tre volte dal pulpito di Donatello e per altre tre volte affacciandosi al terrazzo del Ghirlandaio all’interno del duomo. I quattro testimoni scelti dalla Diocesi e dal Comune a presenziare il rito dell’ostensione sono Franco Bini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Francesco Santi, docente universitario, Alessio Cesareo, questore di Prato e il colonnello Antonio D’Agostino, comandante provinciale della Guardia di Finanza.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.