Matteo Biffoni
Matteo Biffoni

Prato, 13 marzo 2019 - "Ritengo che quella manifestazione non si debba fare, l'ho detto al questore e al prefetto, ma la catena di comando arriva fino al Ministero". Lo ha ribadito Matteo Biffoni, sindaco di Prato, a proposito della manifestazione indetta in città da Forza Nuova per il 23 marzo.

"Lunedì prossimo ho convocato un altro comitato per l'ordine e la sicurezza, per avere la definizione delle scelte", ha aggiunto, a margine della presentazione del festival Recò. "Abbiamo fatto ieri il comitato per l'ordine e la sicurezza - ha spiegato Biffoni - dove io ho ribadito le mie preoccupazioni: innanzitutto la preoccupazione per un corteo nazionale di Forza Nuova, con i rischi di contromanifestazioni che coinvolgano anche frange violente come è successo altre volte, oltretutto per una manifestazione che a mio modo di vedere è chiaramente e nettamente ispirata al centenario della costituzione dei Fasci di combattimento, e quindi pienamente rientrante nel perimetro della legge Scelba e della previsione costituzionale".