"Dolce Vernio" parte bene: 1500 presenze

Ottima partenza per "Dolce Vernio" che domenica scorsa ha registrato oltre 1.500 visitatori alla mostra mercato allestita all’ex Meucci con i prodotti degli apicoltori, della filiera corta e dell’artigianato. "Tanta gente fra i banchi della mostra, ma anche ai laboratori che hanno fatto il tutto esaurito e all’assaggio del miglior miele riservato ai piccoli, al quale hanno partecipato una cinquantina di bambini e ragazzi – commenta l’assessora alla cultura Maria Lucarini – E anche la caccia al tesoro, un esperimento nato quest’anno, ha avuto successo".

Adesso c’è grande attesa fra gli apicoltori di scoprire quale sarà il miele decretato come il migliore del 2023. La premiazione è fissata per sabato alle 12 all’ex Meucci, mentre in precedenza alle 10, si apre il sipario sul convegno apistico a cura di Arpat "Vespa Velutina: il fronte avanza!", un confronto sui progetti di monitoraggio e gestione di questa specie di calabrone che minaccia le api ormai anche in Toscana. Partecipano Giovanni Cecchi di Arpat e Stefano Fenucci dell’Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani.

La giornata di sabato si conclude alle 19 al Bar Italia di Vernio, in via del Bisenzio 227, con “Un dolce APEritivo” con i mieli della Val di Bisenzio. Bollicine con speciale degustazione di formaggi e mieli, gelato al miele e altre preparazioni abbinate all’oro della Val di Bisenzio (Prenotazione obbligatoria entro il 19 ottobre al 333 5290565). Domenica 22 ottobre alle 10.30 al MuMat la speciale visita guidata "La fabbrica ritrovata. Acqua e opifici nell’Alta Valbisenzio", una passeggiata nel verde con dolci assaggi.