Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

In 290 per il corso da autista di bus. Giovane ucraina passa la selezione

Parte l’accademia lanciata da Autolinee Toscane: i primi 20 aspiranti conducenti sono già a lezione

17 mag 2022
I venti aspiranti autisti selezionati da Autolinee Toscane sono già stati assunti con contratto di praticantato
I venti aspiranti autisti selezionati da Autolinee Toscane sono già stati assunti
I venti aspiranti autisti selezionati da Autolinee Toscane sono già stati assunti con contratto di praticantato
I venti aspiranti autisti selezionati da Autolinee Toscane sono già stati assunti

Prato, 18 maggio 2022 - C’è anche una giovane ucraina di Prato tra i venti candidati selezionati da Autolinee Toscane per il primo corso da autista interamente finanziato dall’azienda di trasporti finalizzato all’assunzione. Si chiama Accademia la scuola che Autolinee Toscane ha creato per formare in casa i propri autisti senza far pagare loro i costi delle patenti specialistiche.

Venti giovani sono già stati assunti e hanno iniziato a studiare per superare il primo step: il conseguimento della patente D e della Carta di qualificazione del conducente necessarie per guidare un bus del trasporto pubblico. In totale sono arrivate 290 candidature: i primi venti apprendisti sono destinati al dipartimento centro, in particolare Firenze.

I più giovani sono due (21 anni) e i più grandi sono quattro (29 anni). Tra loro ci sono 4 ragazze, il 25% (una percentuale molto più alta di quelle attualmente in servizio), di cui una proviene dall’Ucraina residente a Prato e un ragazzo, polacco, che arriva da Roma. "Anche se qualcuno ci fa la solita battuta della donna al volante, dimostreremo che siamo migliori", scherzano le quattro donne entrando alla prima lezione. Tra loro c’è chi ha già provato ad avvicinarsi alla professione di autista guidando, con la patente B, piccoli mezzi in una coop sociale o per il servizio civile. C’è chi ha lasciato il lavoro da postina, chi faceva il rider ma molti sono alla prima assunzione. Chi è stato spronato dai genitori, chi l’ha saputo da amici, chi dai social.

"Questa accademia da una parte offre ai giovani l’opportunità di fare un lavoro molto richiesto, al quale però è difficile accedere; e dall’altra offre la possibilità di accedervi a costo zero senza che si facciano carico degli alti costi per le patenti specialistiche. Questa formula è piaciuta a molti, e lo dimostra l’alto numero di candidature arrivate", spiega il presidente di Autolinee Toscane Gianni Bechelli. "Da parte nostra, abbiamo necessità di assumere autisti perché c’è carenza, e su questo stiamo investendo nostre risorse e tutto il nostro impegno".

Come si entra in Accademia?

I requisiti principali sono: avere un’età tra i 21 e i 29 anni, e non possedere patenti specialistiche, in quanto vengono conseguite durante l’apprendistato professionalizzate (sono ammesse solo le patenti B, C e CE). La selezione prevede il superamento di un test, poi di un colloquio motivazionale. La presentazione delle candidature dovrà avvenire compilando un modulo al seguente link: https://playyourjob.com/atbus. "Questo non è solo un progetto di assunzioni. È un investimento sul futuro – dice Alessandro Stocchi, direttore risorse umane di Autolinee Toscane – Si parla spesso della difficoltà, in Italia, di trovare figure professionali in alcuni settori. In quello dei trasporti è un problema enorme. Invece di lamentarsi, Autolinee Toscane ha deciso di impegnarsi a formare queste figure professionali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?