Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Famigliola di cinghiali a passeggio in tangenziale / VIDEO

Mamma e figlioletti da giorni vagano nella zona. Interevento della Municipale

Ultimo aggiornamento il 4 settembre 2018 alle 18:59

Prato, 4 settembre 2018 -  Se non fosse che potrebbe accadere un incidente davvero serio sarebbero anche una parentesi piacevole tra il cemento della città. Da giorni una famigliola di cinghiali- mamma con i piccoli al seguito - fa chiacchierare la zona di Chiesanuova.

Il primo avvistamento, immortalato anche dal parroco don Serafino, è avvenuto nei giorni scorsi tra le strade della frazione. I cinghialetti molto probabilmente scesi fino a valle da Galceti, sono stati visti passeggiare tranquillamente tra case e macchine parcheggiate. Immediata la chiamata alla polizia municipale che ha tentato di tutto per cercare di riportare gli animali nella campagna: la famigliola era stata chiusa in un recinto dal quale è riuscita a fuggire. Il problema è che la mamma insieme ai cinghialotti, si è ripresentata in viale Fratelli Cervi creando non pochi problemi alla circolazione. Anche perché trovarsi davanti all’auto mamma cinghiale con sei piccoli al seguito non è proprio banale. La polizia municipale comunque è riuscita a fermare gli animali all’altezza del cimitero di Chiesanuova. Era già stata predisposta una gabbia e pronto il granturco per attirare gli animali. Un veterinario poi li ha recuperati, ma due cinghialini sono riusciti comunque a fuggire. Gli altri cinque animali sono stati affidati all’Associazione cinofila di Carmignanello.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.