Il sindaco Matteo Biffoni

Prato, 11 ottobre 2018 - A seguito dell'esposto presentato da Paolo Toccafondi, la Procura della Repubblica di Prato ha notificato al sindaco della città, Matteo Biffoni, un avviso di chiusura indagini da cui risulta indagato sui fatti relativamente alla vicenda dello stadio Lungobisenzio. Il capo di imputazione è abuso d'ufficio. "Lo ritengo un atto dovuto a seguito dell'esposto di Toccafondi. Rispetto il lavoro della Procura e ho piena fiducia nella magistratura. Sono certo della mia correttezza nello svolgere il mio ruolo sempre volto a tutelare l'interesse pubblico - commenta - Come fino ad ora confermato sempre anche dai tribunali amministrativi che hanno riconosciuto la legittimità degli atti compiuti dal Comune".