Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

All’Eden torna il bellissimo film su Morricone

Guida alle proposte nelle sale cinematografiche. Al Terminale da non perdere Generazione low cost

«Ennio», il docufilm realizzato da Giuseppe Tornatore sul maestro Morricone, torna all’Eden, reduce dai riconoscimenti ottenuti al David di Donatello
«Ennio», il docufilm realizzato da Giuseppe Tornatore sul maestro Morricone, torna all’Eden, reduce dai riconoscimenti ottenuti al David di Donatello
«Ennio», il docufilm realizzato da Giuseppe Tornatore sul maestro Morricone, torna all’Eden, reduce dai riconoscimenti ottenuti al David di Donatello

Fresco dei David di Donatello appena conquistati, torna sul grande schermo del cinema Eden, lo splendido documentario diretto da Giuseppe Tornatore, "Ennio", dedicato alla figura del maestro Morricone (ore 1720,45). Due ore e mezzo per ricostruire a grandi linee la carriera di uno dei più grandi compositori di musica per il cinema. La sua popolarità andava oltre l’amore per il cinema; alcune delle sue partiture più famose sono rimaste per sempre impresse nella memoria di tutti. E Tornatore riesce a commuovere, nel raccontare soprattutto l’uomo Morricone (e non l’artista). Sempre all’Eden seconda settimana di programmazione per "Settembre" con Fabrizio Bentivoglio (ore 171921) e una novità: "L’arma dell’inganno – Operation Mincemeat" (ore 1721) che ricostruisce ciò che furbamente si inventarono due ufficiali della intelligence britannica per nascondere ai nazisti lo sbarco in Sicilia durante la seconda guerra mondiale. Dallo stesso regista di "Shakespeare in love", con il sempre bravo Colin Firth. Anche in lingua originale lunedì 16 alle 21 come anche il documentario "Elizabeth, a portrait in Paris" in cui si ricostruisce la vita della regina dei record, Elisabetta II. Il cinema Terminale prosegue con la programmazione del toccante film sulla vita di Billie Holiday, a detta di molti, la più grande voce nella storia del jazz. Ma Billie Holiday non è stata solo una interpreta raffinata, anche una donna coraggiosa capace di sfidare il potere, pagando cara anche la libertà di seguire canzoni proibite come "Strange fruit". "Gli Stati Uniti contro Billie Holiday" è uno dei film più belli della stagione. Da non perdere (ore 21,15). Poi una novità francese, "Generazione low cost", la storia di Cassandra, giovane assistente di volo alle prese con un imprevisto che la metterà in crisi (18,30). Per la rassegna Cinefilante domenica ore 10,30 ecco "Di stoffe e di fili", per la rassegna dedicata ai documentari, martedì 17 maggio "Italia, il fuoco, la cenere". Il Pecci continua con il cinema di Pasolini: "I racconti di Canterbury", altro successo commerciale del 1972 con Ninetto Davoli e Laura Betti (ore 21,15). Vedremo anche "Il naso o la cospirazione degli anticonformisti" (ore 17) e "The northman" (18,45). Da sabato "Hopper e il tempio perduto".

Federico Berti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?