Prato, 6 luglio 2018 - Un extracomunitario trovato senza biglietto su un autobus della linea Prato-Firenze della Cap, ha aggredito verbalmente e spintonato i controllori a Prato e poi, quando sul posto, tra l'altro vicino alla questura, è arrivato personale del 113, improvvisamente ha aggredito anche gli operatori della Volante. L'episodio è accaduto vicino alla questura e per questo è stato identificato e poi arrestato un nigeriano di 20 anni, senza fissa dimora. Con sé aveva marijuana per 1,80 grammi per uso personale. Il nigeriano è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, quindi segnalato amministrativamente alla locale Prefettura quale assuntore di droghe, mentre uno degli agenti ha dovuto ricorrere a cure sanitarie del 118 per le ferite superficiali ad un avambraccio durante la fase di contenimento dello straniero, con prognosi di 5 giorni.