Violenze sui bambini
Violenze sui bambini

Prato, 26 settembre 2020 - Avrebbe abusato serialmente delle tre nipoti minorenni e anche di una figlia, oggi ventenne, fino a quando non è stato fermato e arrestato con l’accusa di atti sessuali su minori. A finire in carcere è un pratese sessantenne incensurato.  Una delle figlie, madre di una delle bimbe abusate,  ha rivelato il terribile segreto alla Squadra Mobile, diretta dal dottor Alessandro Gallo. L’indagine è stata coordinata dal sostituto procuratore Laura Canovai.

Il nonno-orco avrebbe usato il medesimo modo di operare nei confronti delle nipotine, riservando attenzioni troppo pesanti verso le bambine, con sfioramenti, toccamenti nelle parti intime. Non ci sarebbero stati rapporti sessuali completi. La Squadra mobile ha condotto un'indagine serrata proprio per fermare l’uomo, che attualmente pare che avesse concentrato le sue attenzioni sulla più piccola. Sembra, stando alla ricostruzione effettuata dagli investigatori, che gli abusi sulle altre due oggi più grandicelle siano avvenuti quando erano particolarmente piccole, a partire dai 6 anni. Dopo questa rivelazione avvenuta fra le mura domestiche, anche la figlia ventenne ha avuto il coraggio di raccontare gli abusi subiti alla stessa età da parte di suo padre. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata firmata dal gip Francesca Scarlatti in accoglimento della richiesta del sostituto procuratore Canovai. Per l’uomo, arrestato dagli uomini della Squadra mobile e ora in carcere, è previsto l’interrogatorio di garanzia, mentre la procura sta andando verso l’incidente probatorio.

Sa. Be.