Prato, 5 settembre 2018 - Tre quadri di Caravaggio, Filippo Lippi e Bellini - assieme a molte altre opere d'arte - tornano in mostra a Prato nel luogo che li ha ospitati negli ultimi decenni: la Galleria di Palazzo Alberti, in pieno centro storico, che riapre. A comunicarlo stamane è Banca Intesa San Paolo, attuale proprietaria della struttura, che ha convocato una conferenza stampa sul tema per venerdì.

Le opere della Galleria erano state trasferite a Vicenza quattro anni fa, tra le polemiche, in seguito all'acquisizione da parte della Banca popolare di Vicenza della Cassa di risparmio di Prato che ne era proprietaria, per volontà dell'allora patron della Bpvi Gianni Zonin.

Il 7, 8 e 9 settembre, nei giorni della festa più importante della città, sarà possibile visitare gratuitamente in Galleria una selezione di 11 opere, tra cui i capolavori di Caravaggio, Giovanni Bellini, Filippo Lippi, Puccio di Simone, alcune opere del Cinque-Seicento di area fiorentina e due sculture di Lorenzo Bartolini, artista di Prato attivo nella prima metà dell'Ottocento.