La presentazione dell'iniziativa
La presentazione dell'iniziativa

Prato, 13 ottobre 2021 - Tornano sabato 16 e domenica 17 ottobre le Giornate FAI d’Autunno con tre aperture straordinarie che puntano a far riscoprire, valorizzare e sostenere le bellezze del territorio. Per l'appuntamento autunnale si apriranno le porte del Palazzo Comunale di Prato, della Rocca di Vernio e delle Officine Galileo di Campi Bisenzio, luoghi solitamente chiusi al pubblico e inaccessibili.

Il programma è stato presentato stamani in Salone consiliare dall’assessore alla Cultura Simone Mangani, dall'assessore al Turismo Gabriele Bosi, dall'assessore alla Cultura del Comune di Vernio Maria Lucarini, dal capo delegazione FAI di Prato Paolo Gori e da Antonella Martinelli di FAI.

“Due giorni importanti che permetteranno a tutti di immergersi nelle bellezze del nostro territorio a partire dalla Galleria di Palazzo comunale con la sua quadreria, aperta al pubblico per l’ultima volta nel 2018, passando anche per le meraviglie della vallata – ha detto l’assessore alla Cultura Simone Mangani -. Sarà una bella occasione per ammirare la collezione di Palazzo comunale e visitare le sale e i luoghi dove si prendono le decisioni per la città”.

“Siamo in fase di ripartenza ed è importante incrementare e integrare i flussi turistici con programmazioni che valorizzino il patrimonio e le bellezze del territorio – ha precisato l’assessore al Patrimonio e al Turismo Gabriele Bosi -. I dati registrati, non ancora in linea con quelli pre pandemia, fanno comunque ben sperare visto l’aumento degli arrivi e delle permanenze. Sostenere e rilanciare anche luoghi solitamente chiusi al pubblico è un ottimo modo per incrementare i flussi turistici”.

“La Rocca di Vernio è un luogo identificativo per tutta la comunità di Vernio e fa parte del patrimonio artistico e storico del territorio – ha aggiunto l’assessore alla Cultura del Comune di Vernio Maria Lucarini -. Le due giornate saranno arricchite dai figuranti in costume del gruppo storico dei Conti Bardi che alle 17.30 animeranno, insieme alla Biblioteca Petrarca, la conclusione delle visite guidate con un un momento musicale”.

“L’apertura di luoghi che fanno parte del patrimonio del territorio ma che solitamente sono inaccessibili assume quest’anno la doppia valenza di rinascita e ripartenza – ha detto il capo delegazione FAI di Prato Paolo Gori -. Saranno protagonisti il Palazzo comunale che è il luogo simbolo dove si prendono le decisione della città, la Rocca di Vernio che appartiene ad un privato e che sarà eccezionalmente aperta al pubblico, e le Officine Galileo nel Comune di Campi Bisenzio che saranno aperte per visitare la parte meccanica ed elettronica dove si realizzano molti strumenti dai puntatori laser alla componentistica per i satelliti”.

“Gli appuntamenti di autunno e primavera sono i più importanti sia per la tutela e la salvaguardia dei beni storici e artistici che per la raccolta fondi – ha detto Antonella Martinelli di FAI -. L’obiettivo è aprire luoghi solitamente chiusi e inaccessibili per permettere a tutti di ammirare la bellezza che custodiscono. Inoltre sabato 16 e domenica 17 ottobre si potranno anche fare le iscrizioni al FAI e ottenere quindi la tessera con uno sconto di 10 euro per i nuovi iscritti”.

Gli orari per le visite sono:

Palazzo comunale: sabato 16 ottobre dalle 10 alle 17 e domenica 17 ottobre dalle 10 alle 16. Visite ogni 30 minuti.

In questa occasione  giovani ciceroni faranno da guida alle bellezze della città. Si tratta di 32 ragazzi del Liceo Convitto Cicognini, formati e coordinati dalla professoressa Maria Rodighiero, che spiegheranno le sale e la collezione della Galleria di Palazzo comunale dal punto di vista storico e artistico.

Rocca di Vernio: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.30 alle 17.

Officine Galileo: sabato 16 ottobre dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.30 e domenica 17 ottobre dalle 9.30 alle 11.30 ( tutti i posti disponibili sono già esauriti).

La prenotazione è consigliata ma non obbligatoria su https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/. Il contributo per le visite è di 3 euro e durante le Giornate FAI d’Autunno è possibile iscriversi al FAI.

Per maggiori informazioni https://www.fondoambiente.it/.