Una scena del film 'Cafarnao' – Foto: Mooz Films
Una scena del film 'Cafarnao' – Foto: Mooz Films

Prato, 20 luglio 2019 - Cosa vedremo nei prossimi giorni all’arena estiva del Castello dell’Imperatore (QUI il programma completo)? Il 20 luglio “Juliet naked – tutta un’altra musica”, la storia di Duncan ossessionato da una rockstar che la sua ragazza riesce invece ad incontrare. Nel cast Ethan Hawke, bravo come sempre.

Domenica 21 è in programmazione “Domani è un altro giorno”, proprio come il famoso brano di Ornella Vanoni, reinterpretato per l’occasione dalla rossa Noemi. All’origine di questo film diretto da Simone Spada, il grande successo spagnolo “Truman – un amico vero è per sempre”uscito qualche anno fa. Il film che vedremo al castello ne è il remake italiano. Una bella interpretazione di due attori/mattatori; Valerio Mastandrea e Marco Giallini, quest’ultimo in un difficile ruolo, quello di un cinquantenne nella fase terminale della propria vita. Inevitabile fare quindi un bilancio, coinvolgendo le persone più importanti. Dopo un anno di lotta contro un male incurabile, la decisione di interrompere qualsiasi cura. I due amici dovranno “dirsi addio” in qualche modo. Nonostante l’argomento ostico, nonostante la drammaticità della vicenda raccontata, Mastandrea e Giallini riescono a virare per quanto possibile verso la commedia amara. Qua e là si ride pure, ma sono sorrisi a denti stretti. Solo così si poteva evitare di cadere nel patetico.

Altro buon film italiano, lunedì 22; “Daphne”del bravo regista fiorentino Federico Bondi, già applaudito per il suo debutto dieci anni fa con “Mar nero”. Stavolta Bondi racconta la vita della giovane Daphne, una ragazza affetta dalla sindrome di Down che deve fare i conti con la perdita improvvisa della madre, interpretata da Stefania Casini. Film destinati ai veri cinefili nei giorni successivi. Mercoledì 23 “La caduta dell’impero americano”, regista canadese baciato dal successo con grandi film come “Le invasioni barbariche”. Continua film dopo film, la sua analisi dei tempi moderni raccontati senza sconti e senza concessioni allo spettacolo.

Ancora grande cinema da festival internazionali, mercoledì 24 con “Cafarnao – Caos e miracoli”della regista libanese Nadine Lanaki. “Copia conforme”, in programmazione giovedì 25. Biografia di Lee Israel, una simpatica imbrogliona che si improvvisa “falsaria”di lettere di persone celebri. Una storia vera, una grande performance di Melissa Mc Carthy che, dopo tanti b movies dimostra finalmente di essere una ottima attrice. Torna la vita di “Stanlio e Ollio”, venerdì 26 luglio. Più che un biopic, la storia di una grande amicizia consumata anche sulle tavole del palcoscenico. Chiude la settimana, uno dei film italiani più belli della stagione cinematografica appena conclusa, “Il traditore”, diretto dal grande Marco Bellocchio.

Continua la programmazione al cinema Eden con il film sulla vita di “Edison”, l’uomo che illuminò il mondo. Altro film nella multisala di via Cairoli, il thriller “Serenity – l’isola dell’inganno” con Mattew McConaughey, Anne Hataway. Veramente un brutto film. La Hataway improponibile nel ruolo di una dark lady. Persino Tina Pica era più sexy!

Federico Berti