Cinema al Castello
Cinema al Castello

Prato, 11 agosto 2018 -  Stasera, risate assicurate al castelllo dell’Imperatore. Alle ore 21,30 torna sul grande schermo il film italiano che ha trionfato al botteghino, nella stagione 2017/2018; “Come un gatto in tangenziale”, con una coppia strepitosa della comicità, Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Quasi dieci milioni di euro d’incasso, quasi un milione e mezzo di biglietti “strappati”, decimo nella classifica generale stravinta da “Avengers; the infinity war”. Diretto da Riccardo Milani, firma sicura di tante fiction di successo nonché marito della Cortellesi, il film è davvero divertente, contrapponendo il mondo truzzo e coatto delle borgate a quello serioso e compassato della borghesia. Un contrasto dettato dalle diverse condizioni sociali economiche e culturali dei due protagonisti, uniti loro malgrado da un acerbo fidanzamento dei rispettivi figli adolescenti. Come andrà a finire ? Nel cast anche Claudio Amendola e Sonia Bergamasco, con la partecipazione della mitica Franca Leosini nel ruolo di se stessa.

A seguire, il cineclub Mabuse propone “Motorpsycho”, film del 1965 diretto da Russ Meyer, roba da cinefili ! Nei giorni successivi vedremo; domenica 12 agosto la riproposta dell’ultimo film diretto da Paolo Sorrentino, “Loro 1” dedicato alla rilettura della figura del cavaliere di montagna sacra”, scritti e diretti nei folli anni settanta. A quasi novant’anni Jodorowsky è tornato sul set con un nuovo lavoro assolutamente da rivalutare. Martedì 14 è la volta di un film drammatico e strappalacrime interpretato da Julia Roberst, “Wonder”. La diva di “Pretty woman” stavolta è alle prese con il ruolo di una madre di un bambino affetto da una malformazione cranio facciale che purtroppo lo rende tutto tranne che “wonder”. La Roberts dovrà combattere pregiudizi e diffidenze. A Ferragosto torna la storia di “Tonya”, pattinatrice americana di grande talento, destinata all’autodistruzione. Il 16 agosto “Resta con me”, il 17 il bel film francese “L’affido –una storia di violenze”. Si parla di violenza tra le quattro mura di una delle tante famiglie francesi. L’orco, il mostro è un giovane padre allo sbando. Da vedere solo se si ha una soglia di sopportazione alta alle violenze fisiche e psicologiche.

Sabato 18 torna Paolo Virzì con la sua trasferta americana con “Ella & John” con Donald Sutherand ed Helen Mirren. Strepitosi !!!Arcore. Un film su cui è già stato scritto e detto tutto, esattamente come sul personaggio protagonista dei due capitoli (il film infatti è inspiegabilmente diviso in due parti, Loro 1 e Loro 2). Lunedì 13 “Poesia senza fine”, l’ultimo affascinante film di Alejandro Jodorowsky, il regista cileno oggetto di culto in tutto il mondo che con pochi film è entrato di diritto nella storia del cinema.

Federico Berti