Elton John
Elton John

Prato, 12 luglio 2019 - Elton John, la sua vita e la sua carriera, protagonisti del film “Rocketman”, stasera alle ore 21,30 al castello dell’imperatore. Un bel film che rilegge il percorso artistico di una delle icone pop della musica; eccessi compresi. Straordinario l’attore protagonista Taron Egerton nel difficile ruolo di Sir Reginald Kenneth Dwight in arte appunto Elton John.

Doppietta made in France tra domenica e lunedì. Il 14 luglio ecco “Il gioco delle coppie” di Olivier Assayas con la divina Juliette Binoche. L’amore ai tempi di whazzap. Il 15, il cineclub Mabuse propone “L’uomo fedele”diretto dal giovane Luis Garrel che sceglie la compagna Laetitia Casta come attrice protagonista. Una difficile relazione di coppia tra crisi, corna e ricongiungimenti. Il cinema italiano è rappresentato da Daniele Luchetti.

Martedì 16 è la volta di “Momenti di trascurabile felicità”con un cast assai bizzarro. Pif e il suo essere naif, il grande Renato Carpentieri e la giovane attrice Thony scoperta e lanciata anni fa da Paolo Virzì con “Tutti i santi giorni”. Un padre di famiglia rimane vittima di un incidente stradale. Arrivato prematuramente in paradiso, viene rispedito sulla terra soltanto per un’ora, in compagnia di un angelo. Cos succederà ? Mercoledì 17 torna Clint Eastwood e il suo ultimo film, “The mule – il corriere”. La storia vera del novantenne Leo Sharp, ex veterano della guerra in Corea, corriere di droga per alcuni pericolosi trafficanti messicani. Nel cast anche Bradley Cooper, amico personale di Clint.

Per il ciclo Prato in rosa ecco un bel film francese giovedì 18; “Le invisibili”. Un centro per le donne senza fissa dimora, chiude inspiegabilmente i battenti. Bisogna trovare assolutamente una soluzione alle loro assistite. Ingresso libero. Si può parlare di Israele e Palestina con i toni di una commedia ? Basta vedere “Tutti pazzi a Tel Aviv” per convincersene. Impresa difficile ma riuscita in un film divertente (venerdì 19). La settimana si conclude con “Juliet naked – tutta un’altra musica” sabato 20 con Ethan Hawke. L’ossessione di Duncan per la rock star Tucker Crowe.

Il cinema Eden continua la programmazione con alcune novità: si comincia con “Domino”, canto del cigno di uno dei nomi più importanti dalle New Hollywood, Brian De Palma. Il regista italo americano, un tempo ci ha regalato alcune perle come “Vestito per uccidere”, “Carrie, lo sguardo di Satana”, “Omicidio a luci rosse”. La lista dei capolavori sarebbe lunghissima. Dopo sette anni di silenzio De Palma torna sul grande schermo con un film assai confuso. Si stenta a ritrovare il suo indelebile marchio di fabbrica. Peccato davvero. Altro film proposto dalla multisala di via Cairoli, “Welcome home”, giallo thriller con l’onnipresente Riccardo Scamarcio nel ruolo di un bel tenebroso, vicino di casa di due turisti americani in vacanza.

Federico Berti