Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

"Pronti a sostenere imprenditori interessati alla Tmm"

Pontedera, Enrico Rossi è tornato al presidio ed ha ribadito gli impegni presi con gli operai in lotta

Ultimo aggiornamento il 28 dicembre 2017 alle 19:47
Enrico Rossi

Pontedera, 28 dicembre 2017 - “Stiamo cercando altri imprenditori disposti a farsi avanti, con la volontà da parte nostra di sostenerli con tutti gli strumenti legittimi a disposizione”. Questo pomeriggio il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi è tornato a Pontedera per incontrare i lavoratori della Tmm che da oltre quattro mesi presidiano,, sotto un tendone in via Africa, i cancelli della fabbrica dove fino a luglio si producevano marmitte, in gran parte destinate agli scooter della Piaggio. Ci lavoravano in 84.
"Il caso della Tmm – ha detto Rossi al termine della visita – appariva avviato a soluzione, con un imprenditore che si era proposto per rilevare l’azienda. Poi le trattative non sono andate in porto".
"Sono dalla parte dei lavoratori – ha proseguito Rossi, lasciando il presidio - e dalla parte di chi sta lottando per difendere il proprio posto di lavoro. Per questo voglio fare un appello a tutte le persone interessate perché siano evitate forzature del blocco che i lavoratori hanno organizzato. Finché non sarà data loro una risposta, i lavoratori hanno tutto il diritto di tutelare il patrimonio dell’azienda contro qualsiasi tentativo di svuotarla della produzione e dei macchinari, diminuendone così il valore".

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.