di Luca Bongianni In attesa della realizzazione dei nuovi campi da tennis che verranno realizzati in piazza Kolbe, giovedì scorso è stata firmata la convenzione, tanto discussa nei mesi scorsi, per la gestione provvisoria dei campi da tennis di via Genova a Fornacette che era scaduta nel 2006. Questi campi sono stati infatti oggetto di un sopralluogo del Suap dell’Unione Valdera nel febbraio scorso che aveva evidenziato negli impianti sportivi in questione delle irregolarità strutturali,...

di Luca Bongianni

In attesa della realizzazione dei nuovi campi da tennis che verranno realizzati in piazza Kolbe, giovedì scorso è stata firmata la convenzione, tanto discussa nei mesi scorsi, per la gestione provvisoria dei campi da tennis di via Genova a Fornacette che era scaduta nel 2006. Questi campi sono stati infatti oggetto di un sopralluogo del Suap dell’Unione Valdera nel febbraio scorso che aveva evidenziato negli impianti sportivi in questione delle irregolarità strutturali, igenico-sanitarie e quindi di sicurezza a cui seguì la comunicazione dell’ente all’amministrazione comunale di Calcinaia che accertava queste inadeguatezze e, insieme al Tennis Club Fornacette, dovette prenderne atto.

Fin da subito l’amministrazione del sindaco Cristiano Alderigi si mise a lavoro per preparare una manifestazione di interesse avviata il 28 luglio scorso e della successiva procedura negoziata attivata dall’ufficio gare dell’Unione Valdera che si è conclusa il 13 ottobre con l’atto di affidamento dell’Ente. Quindi si è arrivati alla stipula della convenzione per due anni (prorogabile per un terzo) con il Tennis Club Fornacette.

"Da parte mia – ha detto Riccardo Pertici, presidente del Tc Fornacette – è stata una grande soddisfazione, nonostante il periodo essere riusciti a tenere in piedi una struttura sportiva per il bene della comunità e per la storia che da oltre 50 anni vede il tennis Fornacette tra i più attivi della Valdera".

L’attività del tennis può continuare (salvo divieti delle varie ordinanze che stanno regolando le attività sportive per limitare il contagio del Covid 19), ma l’uso è limitato alle ore diurne e per la pratica sportiva amatoriale senza pubblico. Non potranno essere usati gli spogliatoi dell’impianto ma quelli della palestra che si trova dall’altro lato di via Genova. "Ma un grazie particolare – continua Pertici – va ai miei collaboratori, senza dei quali nulla sarebbe stato possibile ed in particolare vorrei ringraziare Florio Panaiotti e Marco Terreni per il lavoro svolto in questo anno difficile, inoltre un ringraziamento ai maestri Andrea e Massimo Massariello per il lavoro svolto in mezzo a tante difficoltà e anche ai custodi che con spirito di volontariato sono riusciti a tenere la struttura efficiente nonostante tutte le situazioni che si sono trovati a gestire. Infine il ringraziamento all’amministrazione comunale per l’impegno profuso affinché il tennis a Fornacette avesse ancora un futuro, seppur in mezzo a mille difficoltà".