Salvatore Mannino, 52 anni, scomparso

Lajatico (Pisa), 17 ottobre 2018 - Era da giorni in un ospedale di Edimburgo in stato confusionale: è stato ritrovato ed è vivo pur se affetto da una presunta perdita di memoria Salvatore Mannino, l'imprenditore di 52 anni del quale si erano perse le tracce dal 20 settembre. Quando era uscito dalla sua casa di Lajatico, in provincia di Pisa, sparendo nel nulla. Non si sa come sia arrivato a Edimburgo, fatto sta che da diversi giorni era ricoverato nella struttura ospedaliera.

A dare la notizia del ritrovamento dell'uomo, l'avvocato della famiglia Mannino, Ivo Gronchi.

Di quell'italiano in stato confusionale era stata data notizia dallo stesso ospedale alla polizia. Dopo una serie di verifiche gli elementi hanno combaciato: era proprio Salvatore Mannino quell'uomo. Tanti i misteri che hanno alimentato questo giallo, tra cui un messaggio di scuse in caratteri cifrati che era stato lasciato dallo stesso Mannino. Del caso e del ritrovamento ha dato notizia anche "Chi l'ha visto?".

L’auto dell’uomo fu trovata due giorni dopo la denuncia di scomparsa a Pontedera in via Rinaldo Piaggio e, in quelle ore ci furono anche segnalazioni, due a Lucca e una San Miniato che poi non hanno dato esito.

Le ricerche si sono mosse a tutto campo: è stata fatta anche una verifica per capire se potesse aver preso l’aereo da uno dei maggiori aeroporti italiani e l’esito era stato negativo. Da cosa, l’imprenditore 52enne nel settore di servizi socio sanitari (con studio a Fucecchio) voleva fuggire? Di chi aveva paura? La famiglia si sta organizzando per raggiungerlo e stargli vicino.