La moglie con l'avvocato Gronchi in televisione
La moglie con l'avvocato Gronchi in televisione

Lajatico, 12 ottobre 2018 - Ma di cosa aveva paura Salvatore Mannino? Anche la trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ ha tenuto questo elemento come quello centrale per capire cosa possa essere accaduto a quest’uomo, padre di quattro figli, che il 19 settembre scorso è uscito da casa, a Lajatico, ha accompagnato due bambini a scuola, e poi ha fatto perdere ogni traccia.

Negli ultimi due giorni, secondo quanto riferito dalla moglie Francesca in Tv, l’uomo aveva mostrato atteggiamenti di paura, manifestati in un caso a lei ed in un’altro al figlio più grande. Il servizio televisivo è stato girato a Lajatico, in casa dei Mannino, alla presenza dell’avvocato Ivo Gronchi, noto penalista pisano, e che con grande scrupolo segue questo giallo che ogni giorno sembra intricarsi sempre di più. 

Anche perché «Salvo», come lo chiamavano tutti, è un uomo molto apprezzato, conosciuto, innamorato della sua famiglia. «Un uomo senza ombre». Semmai, le ombre, sono entrate nella sua vita nelle ultime settimane: cosa l’ha fatto fuggire, se davvero la sua è stata una fuga? Un biglietto cifrato, trovato dalla moglie, nella traduzione celava una messaggio di scuse.

Forse l’ha scritto così, utilizzando una sequenza di numeri collegabili a lettere, per lasciare fuori i bambini da questa storia e non farli preoccupare. Poi c’è lo scritto che è stato trovato nel suo studio a Fucecchio - Salvo gestisce una cooperativa di servizi sociali - : frasi vergate a mano e riferita, pare, a titoli di film che parlano di fughe e di svolte nella vita. Quest’ultimo un elemento, oggetto di indagini , di cui "La Nazione" ha parlato in esclusiva. 

Nel mistero che avvolge la scomparsa di Salvo ci sono anche 10mila 300 euro trovati nella sua borsa da lavoro lasciata a casa: soldi che - come ha confermato la moglie in trasmissione - la famiglia non riesce a capirne la provenienza, perché non ci sono stati prelievi importanti, non sembrano arrivare dal lavoro, non appartengono a lei.

Li aveva prestati a qualcuno e gli sono stati restituiti? Nel computer di Salvo sono state trovate ricerche su come raggiungere Parigi e l’Inghilterra. Voleva, sparendo, mettere al riparo al famiglia da pericoli? Le indagini sono anche su questo aspetto. Domande fitte come la nebbia avvolgono, per ora, questo caso iniziato tra le belle colline di Lajatico. Gli accertamenti in aeroporti dicono che Salvo non ha lasciato il Paese con il suo nome. Con se aveva solo la carta d’identità. Il suo silenzio è già lungo tre settimane