Il piano-estate attivato dall’istituto comprensivo Leonardo da Vinci di Castelfranco per "far recuperare la socialità dopo il lungo periodo di pandemia" ai bambini è stata un’immersione nella farina e nella pasta per la pizza. E, ovviamente, nel gustoso piatto tanto amato dai bambini. Il progetto l’"Arte della pizza" è stato attivato dalla scuola diretta dal professor Sandro Sodini in collaborazione con la Proloco di Villa Campanile e ha visto la partecipazione di ben 54 ragazzini tra gli 80 e gli 11 anni della Primaria di Orentano. Nel corso i ragazzini hanno conosciuto anche i segreti delle farine dei lieviti, della mozzarella e del pomodoro grazie agli esperti Tatiana Di Cesare, insegnante (ideatrice del progetto) e tutor, Antonella Petruccelli, Simone Benedetti, presidente della Proloco e altri volontari scelti della Proloco, nonché dei maestri pizzaioli Alberto Di Cesare e Daniele Chiaravallo. Il mastro fornaio Doriano Colletti ha insegnato agli alunni a fare il pane. "La figura del pizzaiolo fa parte della tradizione ed è molto bello che i bambini scoprano questo mestiere", ha commentato il sindaco Gabriele Toti. "Appena abbiamo proposto il progetto alle famiglie – dice Tatiana Di Cesare - l’adesione è stata altissima". "Un ringraziamento va all’Istituto comprensivo", ha concluso l’assessora Ilaria Duranti.