Premio Gronchi Vince Sabrina Garzelli

Tanti gli artisti che hanno preso parte al concorso di arti visive. Riconoscimento speciale per Gianmarco Calvani. Cerimonia al Crocifisso

Premio Gronchi Vince Sabrina Garzelli

Premio Gronchi Vince Sabrina Garzelli

PONTEDERA

Una cerimonia partecipata, nel segno della tradizione. Il 28esimo premio nazionale di Arti Visive intitolato alla memoria di Giovanni Gronchi si è chiuso sabato con la premiazione dei vincitori, che si è svolta nella chiesa del Crocefisso. Il primo premio è andato a Sabrina Garzelli per il suo olio su tela "Salvezza o prigionia?". Premio speciale per Gianmarco Calvani con l’opera "Believe" e altri riconoscimenti per Francesca Ore ( "Bambino Afghano Why" ) e e Mingue Aubran Demsail con Linea di Karman.

Tanti gli artisti che hanno risposto al bando lanciato dal nucleo Acli Gronchi Pontedera, che ha promosso la manifestazione in collaborazione col Comune e la Fondazione Pontedera per la Cultura, con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Pisa. Quasi 40 le opere esposte al Palp - Palazzo Pretorio per un mese, in una mostra che è stata visitata da centinaia di persone. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti l’assessore comunale Francesco Mori, il consigliere regionale Andrea Pieroni, il presidente nazionale di Acli arte e spettacolo Dario Tuccinardi, il vicepresidente della Acli provinciali Luca Ciucci, il proposto di Pontedera Don Piero Dini e la serata è stata arricchita dall’esibizione della soprano Ilaria Casai, accompagnata all’organo da Emilia Migliorini. Arte, bellezza, creatività le parole chiave, con l’augurio che la cultura sia sempre più strumento di pace e dialogo.