Un incendio è divampato la notte scorsa intorno alle 4 nella piattaforma dei rifiuti ingombranti di Geofor. Ad andare a fuoco sono stati scarti di materiali tessili e di legno per un totale di circa 200 metri cubi. Il rogo è stato spento velocemente grazie all’allarme lanciato dagli addetti della portineria di Geofor e all’intervento del...

Un incendio è divampato la notte scorsa intorno alle 4 nella piattaforma dei rifiuti ingombranti di Geofor. Ad andare a fuoco sono stati scarti di materiali tessili e di legno per un totale di circa 200 metri cubi. Il rogo è stato spento velocemente grazie all’allarme lanciato dagli addetti della portineria di Geofor e all’intervento del personale dell’antincendio della stessa azienda e dei vigili del fuoco del distaccamento di Cascina e del distaccamento volontari di Pontedera.

Le operazioni di smassamento dei residui del rogo si sono protratte per alcune ore, fino alla tarda mattinata di ieri. Sul posto, per le verifiche del caso, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Pontedera e i tecnici dell’Arpat, l’agenzia regionale per l’ambiente. Da un primo esame viene escluso che il rogo possa aver causato fumi tossici o nocivi. Ad andare a fuoco, come detto, sono stati soprattutto materiali di legno come tavole, cassette tipo quelle della frutta, truciolato. Quindi materiali facilmente e velocemente incendiabili. Il rogo è stato spento in pochissimo tempo.

Gli addetti della Geofor sono intervenuti con una benna e hanno dissipato il materiale ammassato che stava andando a fuoco evitando così che le fiamme si espandessero velocemente. La piattaforma degli ingombranti di Geofor dove si è sviluppato l’incendio è all’aperto. Non ci sono danni a strutture. I rilievi dei vigili del fuoco e dei carabinieri dovranno stabilire le cause del rogo. Non viene esclusa alcuna ipotesi, anche se alle 4 di notte, in un periodo quando già fa piuttosto freddino, pare poco probabile che l’incendio sia partito da solo. Una disattenzione o il dolo non vengono esclusi. Il lavoro alla Geofor è ripreso regolarmente in mattinata senza conseguenze.

g.n.