Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 ago 2022
3 ago 2022

Due sentenze e condanna a 5 anni

Pena definitiva per un 56enne giudicato a Pisa e Lucca per violazioni delle legge Merlin

3 ago 2022

La Cassazione ha mandato definiva la pena complessiva di 5 anni di reclusione e mille e 600 euro di multa per un 56enne originario di Corleone. E’ il totale stabilito dal Tribunale di Pisa, in funzione di giudice del’esecuzione, dopo le sentenze di condanna per violazioni della legge Merlin (sfruttamento della prostituzione continuata e in concorso): una sentenza del tribunale di Lucca del 3 maggio 2016 (irrevocabile il 17 ottobre 2016) per fatti commessi ad Altopascio dal 10 agosto 2013 al 5 dicembre 2013; e una sentenza di condanna del tribunale di Pisa dell’ 8 giugno 2016 (irrevocabile il 10ottobre 2020) per fatti commessi a Castelfranco fino al 4 giugno 2013. Con la medesima ordinanza, il tribunale di Pisa aveva revocato il beneficio della sospensione condizionale della pena in quanto l’uomo aveva riportato un’ulteriore condanna a una pena che, cumulata con la precedente, superava i limiti previsti per legge. Secondo l’impianto accusatorio l’uomo gestiva, insieme ad altre persone, l’attività di donne impegnate in prestazioni sesseuali.

Gli ermellini hanno respinto il suo ricorso contro la pena definitiva totale da scontare, dichiarandolo inammissibile e condannandolo anche alle spese processuali e a 3mila euro da versare favore della cassa delle ammende.

C. B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?