Cantiere
Cantiere

Fauglia, 12 marzo 2019 - Scongiurare la siccità e ottimizzare il servizio idraulico. Sono i due obiettivi che Acque Spa vuole portare a termine sulle colline pisane, nel territorio che abbraccia i comuni di Fauglia e di Crespina Lorenzana. Due zone in cui saranno investiti ben 400mila euro per un’opera importante e suddiviso in due lotti.

In realtà le ruspe di Acque Spa sono arrivante già alcune settimana fa per avviare l’interconnessione degli acquedotti di Fauglia e di Laura, nel comune di Crespina Lorenzana.

Il primo lotto, propedeutico al successivo collegamento dei due sistemi, prevede la separazione della rete di adduzione da quella di distribuzione lungo via Valleregli nel comune di Fauglia. Attualmente, infatti, le due reti coincidono in una unica condotta, che serve sia a mettere in comunicazione due impianti idrici, sia a distribuire acqua presso le abitazioni. Una doppia funzione che va a discapito dell’efficienza del servizio, sollecitando le tubazioni secondarie. Per ovviare al problema, entro aprile, verranno posate due nuove tubazioni per un tratto di circa 1000 metri; al contempo saranno realizzati anche i nuovi allacci per le utenze private coinvolte.

Nella seconda parte dell’anno è previsto invece l’inizio dei lavori per il secondo lotto, di cui è in corso la progettazione esecutiva. Questo riguarderà un ulteriore tratto di 1300 metri di tubazione e l’interconnessione vera e propria dei due sistemi idrici: un intervento di grande importanza che servirà a mettere in comunicazione due infrastrutture ad oggi praticamente isolate. Questo consentirà di integrare il servizio secondo le necessità, scongiurando rischi di limitazione nell’erogazione idrica in caso di prolungati periodi di siccità, poiché ciascun sistema potrà contare su una ulteriore fonte di approvvigionamento.