Guardia di Finanza (Foto di repertorio)
Guardia di Finanza (Foto di repertorio)

Lorenzana (Pisa), 16 luglio 2020 - Prestava soldi a tasso di usura a persone e imprese. Prestiti che arrivavano a interessi fino al 65% all'anno. E c'è di più, percepiva anche il reddito di cittadinanza. L'uomo è stato arrestato dalla guardia di finanza, dopo una serie di indagini. La vittima dell'usuraio, per pagare una rata del "prestito", è stata costretta a utilizzare anche i 600 euro del bonus alle imprese previsti dai recenti provvedimenti per l'emergenza da coronavirus.