Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La villa medicea Le Pianore apre per la prima volta al pubblico

Santa Maria a Monte, visite guida in occasione del programma Amico Museo

Ultimo aggiornamento il 25 maggio 2018 alle 18:23
Villa Medicea

Santa Maria a Monte, 25 maggio 2018 - Appuntamento imperdibile quello in programma sabato pomeriggio 26 maggio in località Le Pianore a Santa Maria a Monte. La seconda data di Amico Museo – la campagna di valorizzazione promossa dalla Regione Toscana alla quale il Comune di Santa Maria a Monte ha partecipato assieme alla Rete Museale Valdarno di Sotto – porterà i visitatori alla scoperta della splendida Villa Medicea de “Le Pianore” e delle colline Cerbaie fino alla piana di Bientina, in una camminata tra storia, arte e natura. Fissato per le ore 15.45 di fronte alla villa stessa, il pomeriggio inizierà illustrando la storia dell’edificio, fatto costruire dal Granduca Ferdinando I Medici che si avvalse del contributo in fase progettuale di Bernardo Buontalenti. Ma il piatto forte sarà un altro: visitata l’annessa chiesa di Santa Cristina, per la prima volta – grazie alla gentile disponibilità della proprietaria, Maria Cristina Passerin d’Entrèves Silva –, si potrà eccezionalmente entrare nel Parco, integrato col bosco circostante, e visitare parte degli ambienti interni della Villa, i cui pavimenti in cotto, i solai lignei a vista e i grandi camini in pietra serena presentano la stessa sobrietà dell’esterno.

Il pomeriggio proseguirà percorrendo il cosiddetto Anello delle Pianore, di difficoltà minima, alla scoperta dell’ambiente dell’antico Lago di Sesto, del padule e dei boschi delle Cerbaie. L’appuntamento sarà guidato da Armando Verdino dell’Ass. “VerdeStoria”, per la parte escursionistico-ambientale, mentre la parte storico-artistica sarà affidata a Patrizia Marchetti, dell’Ass. “Eumazio”. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione telefonando al 333.3495168.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.