Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cena Galeotta per Aleppo

Nella casa di reclusione di Volterra, una serata con i detenuti affiancati dallo chef Bianconi per devolvere il ricavato alla popolazione della Siria

Ultimo aggiornamento il 24 aprile 2018 alle 16:06
Una Cena Galeotta nel carcere di Volterra

Volterra, 24 aprile 2018 -  Un appuntamento speciale con le Cene Galeotte nel carcere della città etrusca. La serata di venerdì 27 aprile vedrà i detenuti impegnati nelle cucine alla realizzazione di un menù spalla a spalla con Fabio Bianconi, del ristorante La Loggia di piazzale Michelangelo a Firenze. La cifra raccolta verrà interamente devoluta a sostegno della popolazione di Aleppo, città della Siria colpita da tempo dalla guerra.

Per questa tappa del progetto Cene Galeotte, ideato dalla direzione della casa di reclusione di Volterra che dal 2006 fa della struttura non solo un luogo unico di integrazione e solidarietà, ma anche un punto di riferimento per tanti altri istituti italiani che propongono oggi analoghi percorsi rieducativi, le creazioni di chef Bianconi e della brigata galeotta saranno accompagnate in tavola dai vini offerti dal Castello di Bolgheri. Le Cene Galeotte sono possibili grazie all’intervento di Unicoop Firenze, che fornisce le materie prime e assume i detenuti per i giorni in cui sono nella realizzazione dell’evento e partner è la Fisar-Delegazione Storica di Volterra, impegnata oltre che nel servizio durante le cene anche nella realizzazione di corsi di avvicinamento al vino per favorire il reinserimento dei carcerati. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.