Maraia, tecnico del Pontedera
Maraia, tecnico del Pontedera

Pontedera, 22 novembre 2020 - Pranzo indigesto per il Pontedera (si è giocato alle 12,30) che contro la Pro Patria subisce la quinta sconfitta stagionale (0-1), seconda casalinga (anche se la prima contro il Renate fu giocata a Chiavari) e perde la possibilità di scalare nella parte alta della classifica. A decidere il match è stato un destro diagonale di Galli nel corso del primo tempo, sfuggito alla difesa granata

Debole la reazione dei padroni di casa, che dopo lo svantaggio hanno impensierito Greco, portiere ospite, soltanto al minuto 27 della ripresa con un sinistro ravvicinato di Magrassi respinto dall'estremo difensore avversario. La gara è stata caratterizzata da un infortunio muscolare capitato al direttore di gara che nel finale di primo tempo (protrattosi per questo per 10 minuti) è stato sostituito dal quarto uomo, Mori di La Spezia. Prossimo impegno per il Pontedera, domenica a Livorno.

PONTEDERA-PRO PATRIA 0-1
PONTEDERA (3-5-1-1):
Sarri; Matteucci, Risaliti, Vaccaro; Benericetti (31’ pt Catanese), Benedetti (39’ st Faella), Caponi, Barba, Perretta; Stanzani (14’ st Tommasini); Magrassi. A disp: Angeletti, Nicoli, Pretato, Bardini, Pruneti, Nero, Tersigni. All. Maraia.
PRO PATRIA (3-5-2): Greco; Gatti, Lombardoni, Boffelli; Cottarelli, Ferri (22’ st Colombo), Fietta, Galli, Pizzul; Kolaj (30’ st Castelli), Latte Lath (7’ st Parker). A disp: Mangano, Saporetti, Brignoli, Spizzichino, Piran, Di Lernia, Pisan. All. Javorcic.
Arbitro: Arena di Torre del Greco (dal 47' pt Mori di La Spezia).
Marcatore: 26’ pt Galli
Note: partita a porte chiuse; ammoniti Benericetti, Risaliti, Lombardoni, Cottarelli, Parker angoli 6-3