Cuneo, 2 dicembre 2018 - Colpo Pontedera. Con un gol per tempo espugna Cuneo (squadra che prima di scendere in campo non subiva reti da ben 578 minuti) e vola monentaneamente al sesto posto in classifica.

Come lo scorso anno i granata si sono imposti con un classico 2-0, firmato dopo poco più di un quarto d'ora da un rigore di Mannini, al secondo centro personale, concesso per un fallo di mano in area di un difensore locale (Santacroce) e quindi nel finale di match dal terzo sigillo personale di Tommasini, entrato a partita in corso.

Per la squadra di Maraia il Piemonte evidentemente porta bene, visto che a Cuneo è arrivata la seconda vittoria esterna (la terza complessiva nelle ultime quattro gare) dopo quella di Alessandria contro la Juventus U23 di due domeniche fa.

Più in generale, nei cinque confronti disputati quest'anno con le formazioni piemontesi (manca solo l'Alessandria) il Pontedera ha ottenuto le due vittorie ricordate e tre pari, contro Gozzano, Pro Vercelli e Novara. Domenica al "Mannucci" arriva la Pro Piacenza.