Giovanni Toti
Giovanni Toti

Genova, 21 settembre 2020 - "Direi che è una giornata di ottimo successo per il centrodestra, che è andato unito ovunque. Chiudiamo la partita con una regione in più, che viene tolta alla sinistra". Cosi' il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nella conferenza stampa dopo la sua rielezione. "E' certamente una delle peggiori sconfitte in assoluto del centrosinistra - prosegue - Le percentuali le vedremo poi, ma parlano esattamente di 20 punti percentuali in più di quando vincemmo 5 anni fa. La sinistra, nell'unico esperimento italiano di Governo, con Pd e M5S e con una campagna elettorale con ministri al seguito e gli endorsement del presidente del Consiglio Conte, ha preso invece molti punti in meno", ha aggiunto. "E' la vittoria del centrodestra unito e la bocciatura dell'unione giallorossa, che non decolla nemmeno nella Regione che ha visto nascere il grillismo. La loro è stata un'alleanza dal profumo di poltrone e potere e i liguri lo hanno capito", ha aggiunto Toti. "Mi auguro che il voto faccia scattare un campanello d'allarme per il governo e gli suggerisca che siamo arrivati in zona Cesarini: la Gronda è ferma da un anno, credo che la prima risposta del governo a una sconfitta cocente, debba essere la firma del progetto", ha detto Toti. "Non siamo in concorrenza con nessuno dei nostri alleati, se siamo a celebrare il migliore risultato che il centrodestra abbia mai avuto evidentemente abbiamo trovato un'alchimia che funziona. In un progetto non credo  che ci debba mai essere una gara all'interno della coalizione, se abbiamo un progetto comune si guarda quanto fa la somma. I campionati si vincono con tutta la squadra schierata in campo, chi mette palla in porta è importante ma relativamente". Lo risposto alla domanda di un giornalista che chiedeva un commento sul successo delle liste dei presidenti a questa tornata elettorale per le regionali, confrontandolo con il dato riguardante le singole anime dell'alleanza del centrodestra.

Per quanto riguarda la giunta ha detto Toti: "E' prematuro parlare della giunta a risultati ancora da definire. Nessuna gara all'interno della coalizione, se si ha un progetto comune si guarda quanto fa la somma. I campionati si vincono con tutta la squadra schierata in campo. Non ho detto che sarà la medesima giunta. Parlerò con gli amici e ascolterò' le loro indicazioni", ha commentato. Alla domanda se intenda tenere per se' l'assessorato alla sanita' ha risposto: "E' vero tutto ed è vero niente".