Scarpinata Podistica (foto Regalami un sorriso onlus)
Scarpinata Podistica (foto Regalami un sorriso onlus)

Pistoia, 18 novembre 2018 - Ennesimo successo per Nicolò Chiti (Podistica Quarrata) che si aggiudica la 23esima edizione della "Scarpinata Podistica" organizzata dalla Polisportiva Bonelle e dal Circolo Arci Bugiani di Pistoia. Al via circa 400 concorrenti. Chiti conclude gli 11 chilometri della gara in 36'46, al secondo posto seguito a 22'' si classifica Bernardo Nicese (Le Panche Castelquarto Firenze) e a 24'' Ibrahima Sidire (Gruppo Sportivo Pieve a Ripoli), al quarto posto Jonata Tesi (Individuale) e quinto Abdellatif Takatart (Silvano Fedi Pistoia).

I PRIMI CLASSIFICATI (clicca qui)

Nei veterani uomini primo posto per Luca Silvestri (Gruppo Podistico Massa e Cozzille ) in 38'58'', posto d'onore per Marco Osimanti (Lucca Marathon) e terzo Giuliano Burchi (Podistica La Stanca Valenzatico).

Franco Olivari (Orecchiella Garfagnana) vince la gara nei veterani argento uomini concludendo in 42'10'',al secondo posto si classifica Roberto Mei (Silvano Fedi Pistoia) e terzo Rinaldo Bolognesi (Gruppo Podistico Massa e Cozzile).

Tris della Silvano Fedi Pistoia nella categoria veterani oro uomini con Franco Dami che ottiene il tempo di 47'28'', seguito nell'ordine da Luigi Nobili e Ivaldo Caporali, Elena Cerfeda (Silvano Fedi Pistoia) sale sul podio più alto nella categoria donne assolute concludendo in 43'42'', seconda classificata,Gianfranca Secci (Orecchiella Garfagnana), terza Stefania Palmieri (RM Berzantina Porretta Terme), seguono nell'ordine Giada Abbatantuono (Silvanno Fedi Pistoia) e Maria Elena Innocenti (Podistica Quarrata).

Nelle donne veterane il primo posto è andato alla fiorentina Milena Megli (Aics Accoglienza Solidale)in 50',secondo posto per Simonetta Bucci e terza Patrizia Franchi,entrambe del Gruppo Podistico Cai Pistoia. Solito successo per la Silvano Fedi Pistoia nella classifica per società con 35 partecipanti,secondaa si classifica la Podistica Quarrata (29) e terza il Gruppo Podistico Cai Pistoia (27).

Commento di Giancarlo Ignudi