Sant’Angelo sprint, l’Aglianese si ferma

La squadra di Baiano colpita dopo dieci secondi dall’ex Mariani e affondata da Lanzi e Uggè, Delledonne fissa il 3-1 finale

Sant’Angelo sprint, l’Aglianese si ferma

Sant’Angelo sprint, l’Aglianese si ferma

Sant’Angelo

3

Aglianese

1

SANT’ANGELO (4-3-3): Maglieri, Ortolan, Confalonieri, Uggè, Ndianefo (33’ st Malanga), De Angelis, Gomez (14’ st Mecca), Grandinetti, Mariani (14’ st Calì), Lanzi (27’ st Montalbano), Gobbi (36’ st Iaquinta). A disp. Nucci, Volonte, Bernini, Bovolon, Iaquinta. All. Scarpa.

AGLIANESE (3-5-2): Moretti, Fiaschi (38’ st Zumpano), Pupeschi, Viscomi; D’Ancona (12’ st Delledonne), Perugi (12’ st Silvestro), Remedi, Marino, Maloku; Della Pietra (29’ st Sow), Mascari (29’ st Vanni). A disp. Nannetti, Fontana, Tana, Poli. All. Baiano.

Arbitro: Schmid di Rovereto.

Marcatori: 1’ Mariani, 33’ Lanzi, 20’ st Uggè, 36’ st Delledonne.

In terra lombarda l’Aglianese va incontro alla prima sconfitta del 2024. La trasferta di Sant’Angelo Lodigiano in casa dei rossoneri va in archivio col punteggio di 3-1, al termine di un pomeriggio cominciato malissimo per i neroverdi, in svantaggio già dopo venti secondi di gioco a causa della rete dell’ex di turno Edoardo Mariani. Al vantaggio firmato dal funambolico esterno ha fatto poi seguito il raddoppio, arrivato al minuto 33, firmato da Lanzi, bravo a depositare in rete la sfera con una potente conclusione di destro. In conclusione di un primo tempo horror ecco anche l’espulsione di Remedi, reo, secondo l’arbitro Schmid, di aver spintonato il tecnico del Sant’Angelo al rientro dagli spogliatoi. Nel secondo tempo, con l’Aglianese in dieci e spinta in attacco nel tentativo di riaprire il match, è arrivato anche la terza marcatura di giornata firmata da Uggè, bravo a trafiggere Moretti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il gol del giovane Delledonne, al primo centro in carriera tra i grandi, è servito solo a rendere meno amaro il punteggio.

Michele Flori