Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
16 mag 2022

Per l’Aglianese a Prato è un derby amaro

Neroverdi in vantaggio dopo pochi minuti, poi i padroni di casa nel primo tempo e nella ripresa c’è il definitivo sorpasso

16 mag 2022

prato

3

aglianese

1

PRATO: Pagnini; Sottili, Angeli, Sciannamè, Bajic, Soldani (71’ Manes), Serrotti, Nicoli, Noferi; Aleksic (60’ Gissi), Maione (67’ Tomaselli). A disp, Paci, Cestaro, Romiti, Muteba, Piampiani, Strechie. All. Favarin.

AGLIANESE: Ricco, Chiti, Meucci, Masi, Cesaretti (56’ Zanon), Romeo (68’ Cicali), Gemmi (62’ Di Blasio), Tempesti (62’ Sgherri), Artioli, Cargiolli, Nieri. A disp. Nincheri, Canali, Fofana, Mertiri, Djbril. All, Venturi.

Arbitro: Tricarico di Verona.

Marcatori: 4’ Nieri, 40’ Bajic, 54’ Maione, 59’ Aleksic.

Note: ammoniti Sottili, Artioli.

PRATO - Derby amaro per l’Aglianese che va in vantaggio dopo pochi minuti ma viene raggiunta alla fine del primo tempo e superata ad inizio ripresa. La squadra neroverde era partita a razzo segnando al 4’ con una delle azioni in verticale tipiche del gioco introdotto da Venturi nell’ultima parte del campionato. Lancio perfetto del centrocampista Tempesti esegue un lancio perfetto sui si getta con velocità e tempismo Nieri che batte Pagnini. Per il giovane centravanti dell’Aglianese, divenuto titolare dopo l’infortunio di Brega, è il settimo gol stagionale segnato proprio nel giorno del suo compleanno.

La squadra di Venturi proponeva il consueto 4-3-1-2 con Nieri e Cargiolli davanti ma nel quartetto difensivo mancava il pilastro Colombini, squalificato. Il Prato, schierato con un 3-5-2 che prevedeva Maione e Aleksic, non si è reso pericoloso fino alla fine del tempo, quando, al 39’ ha concluso di poco a lato con Serrotti. Un minuto dopo è arrivato il gol del siglato da Bajic grazie ad un assist di Alksic. Ai Lanieri era stato annullato un gol all’11’ per fuorigioco di Sottili.

Nel secondo tempo è il Prato a partire col piede giusto trovando la rete del 2 a 1 con Maione che è bravo a vincere il duello con i difensori neroverdi su un lungo lancio dalle retrovie che riesce a deviare di testa in fondo alla rete. Venturi cerca di correre ai ripari inserendo Zanon, che rientra dopo un lungo infortunio, al posto di Cesaretti nella posizione di terzino sinistro. L’Aglianese si proietta in avanti ma il Prato la colpisce in ripartenza e segna il 3 a 1. Maione conduce il contropiede e serve Aleksic che non lascia scampo a Ricco. L’uno-due micidiale del Prato a inizio ripresa è un colpo durissimo dell’Aglianese che comunque si riorganizza e cerca la rimonta. L’allenatore Venturi prova a cambiare l’inerzia della gara intervenendo sul centrocampo con un doppio cambio: Di Blasio e Sgherri al posto di Tempesti e Gemmi. Favarin risponde inserendo forze fresche in avanti cambiando la coppia delle punte: Gissi e Tomaselli al posto di ione e Aleksic.

L’Aglianese riprende l’iniziativa e al 75’ costruisce una grande occasione per riaprire la partita. Zanon va via sulla sinistra e rimette al centro per Nieri la cui conclusione centra in pieno la traversa. Quella palla-gol infranta sul legno non può che togliere energie all’Aglianese che continua a proporre manovre offensive ma senza creare altri pericoli per il portiere del Prato. La squadra neroverde incassa la seconda sconfitta consecutiva e ora punta a finire bene in casa con la Bagnolese.

Giacomo Bini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?