Pistoia, 9 luglio 2018 - Niente vacanze per la Pallacanestro Agliana 2000 che anche in estate inoltrata continua a lavorare per i suoi atleti più giovani, parallelamente alla costruzione della squadra che affronterà il prossimo campionato di C Gold. Ultimati i lavori per la partenza del camp dall'8 al 14 luglio ad Alto Reno Terme (Bologna), negli stessi giorni è stato definito anche il bando per le borse di studio. Sport e scuola è un binomio al quale la Pallacanestro Agliana 2000 non vuol rinunciare, ben consapevole di quanto sia difficile conciliare le ore passate sui libri con la pratica agonistica. L'iniziativa non ha eguali nel circondario e nel 2018 raggiunge il suo terzo anno di vita, grazie al grande successo riscosso e alla volontà dei dirigenti neroverdi, che con uno sforzo hanno mantenuto invariate le cifre rispetto al passato. Le due borse di studio sono un incentivo e un giusto riconoscimento per i ragazzi, che vedranno i loro sforzi tramutarsi in aiuti concreti alle famiglie. La prima avrà un valore di 200 euro e sarà destinata agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, l’altra, di 300 euro, a quelli delle scuole secondarie di secondo grado. Grazie a un meticoloso sistema di calcolo, ideato dal vicepresidente Romano Domini, la graduatoria finale rappresenta alla perfezione i risultati ottenuti in aula e in palestra. Verranno conteggiati i voti scolatici ma anche parametri sportivi come presenza agli allenamenti, comportamento e i miglioramenti fatti registrare nel corso della stagione. La proclamazione dei vincitori sarà in occasione della cena di Natale mentre la premiazione avverrà qualche giorno dopo nella sala consiliare del Comune di Agliana.

Ma non è tutto. Il Pallacanestro Agliana Camp è un appuntamento fisso dell'estate neroverde. Un evento che è giunto alla sua quarta edizione, la terza consecutiva e che ogni anno registra il tutto esaurito. Nel 2018 ben 36 ragazzi nati dal 2001 al 2008 si sposteranno dall’8 al 14 luglio ad Alto Reno Terme. Le positive esperienze del passato hanno indotto a proseguire la collaborazione con la polisportiva "La Trottola", che mette a disposizione due palestre da basket e la piscina. Oltre all’attività sportiva, sarà organizzata un’escursione guidata lungo il sentiero dei Signori, che parte da Madonna dell’Acero e porta alla Sboccata dei Bagnadori. I racconti dei ragazzi che hanno preso parte al camp parlano di un’esperienza indimenticabile. Tanto basket - allenamenti, gare e tornei due volte al giorno - ma anche divertimento ed educazione. Durante il ritiro i ragazzi saranno sotto la supervisione di Filippo Toccafondi, Nicola Menici e di un istruttore della polisportiva "La Trottola".