Pistoia, 16 maggio 2018 - Protagonista ai Campionati Europei master indoor di Madrid delle scorse settimane è stata l'Atletica Pistoia: la spedizione pistoiese torna dalla trasferta spagnola con il cospicuo bottino di quattro medaglie di cui una d'oro, una d'argento e due di bronzo. Il titolo continentale porta il nome di Roberto Barontini, decisivo nella vittoria della staffetta italiana 4x200 M50 insieme a Comper, Fausti e De Feo. Nella finale il quartetto azzurro ha pure stabilito il nuovo record europeo con 1'35''35. A livello individuale, Barontini ha disputato tre turni nei 60 piani piazzandosi settimo assoluto mentre nei 200 ha ottenuto il sesto posto. Grande prova anche per Renzo Romano, argento nei 60 ostacoli a soli due centesimi di secondo dal vincitore. A medaglia anche Paola Paolicchi, bronzo con la staffetta italiana 4x200 Mf45 (1'51''5 con Prunea, Moroni e Sanulli). Per lei anche un nono posto nei 400 metri e un'eliminazione al primo turno nei 200 metri. Bronzo in staffetta anche per Carlo Canaccini, terzo con la 4x200 M55 insieme a Mauri, Ceola e Cescon (1'45''38 il loro tempo). Per lui anche un ottavo posto nei 60 piani con 7'93'', mentre nei 200 si è fermato alla semifinale. Nelle scorse settimane la società bluarancio ha partecipato anche ai Campionati Italiani di Cross individuali e di società di Lucca. Sotto una pioggia incessante e con un percorso particolarmente proibitivo, la squadra femminile si è piazzata al 16° posto assoluto su 72 società iscritte. Tutte a punti le atlete in gara: Maura Vignali (8° posto individuale Mf65), Mariacristina Gori (21° Mf45), Cristina Mannello (24° Mf50), Silvia Carobbi (25° Mf50) e Dorina Filippi (42° Mf55). Fortemente condizionata dalle assenze la squadra maschile, decimata da problemi di salute. Il 50° posto finale (su 135) è frutto dei risultati di Giovanni Mannucci (9° posto individuale categoria M60) e Alessandro Iacomino (33° M40).