Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
10 mag 2022

"Gtg deve attaccare con la fiducia giusta"

Stasera si torna in campo al PalaCarrara per la gara due. Saccaggi fa il punto della situazione incoraggiando i suoi con grinta

10 mag 2022
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)
C’è ottimismo nell’aria: la prima partita è servita a studiare gli avversari e a prendere le misure per riprovarci meglio (FotoCastellani)

Si torna in campo per gara due (stasera PalaCarrara ore 20.30) e il bello dei play off è anche questo, partite che assomigliano ad una lotta senza quartiere dove non c’è il tempo per pensare a ciò che è stato perché il domani arriva subito. Pistoia in gara uno ha avuto bisogno di tutto il primo tempo per calarsi nella mentalità dei play off, per capire come vanno giocati sia fisicamente che mentalmente e non è stato facile perché Cento è una squadra vera, dura, difficile da affrontare. Alla fine i biancorossi hanno portato a casa la vittoria, ma questa sera dovranno fare un ulteriore passo in avanti soprattutto coloro che sono chiamati a fare la differenza o quanto meno a dare un grosso contributo. "Il bello e brutto dei play off è che adesso ci siamo presi quei 15 minuti per festeggiare nello spogliatoio – dice Lorenzo Saccaggi –, ma poi c’è da pensare a gara due. Non abbiamo fatto niente e la prima partita è stata tosta e ha dimostrato il motivo per cui Cento è arrivata sesta in classifica. Da parte nostra ci sono stati tanti errori e non abbiamo fatto vedere la vera Pistoia anche per merito degli avversari, aver vinto non avendo dimostrato ciò che sappiamo fare veramente è un buon segnale. Essere 1-0 e con il vantaggio del campo è importante non fare passi falsi".

Già, Pistoia ’non ha fatto niente’, ma partire bene rappresenta un piccolo vantaggio che la Giorgio Tesi dovrà sfruttare al meglio questa sera in gara due. I biancorossi dovranno far tesoro di ciò che non è andato soprattutto in attacco che nei primi due quarti non è stato incisivo nonostante i tiri presi fossero frutto di un gioco ben preciso e fossero tutti o quasi tiri aperti. "Nei primi due quarti abbiamo segnato poco – prosegue Saccaggi – troppo poco, abbiamo segnato meno di 30 punti. E’ vero che noi facciamo della difesa il nostro punto di forza, ma presentarsi ad una gara di play off segnando 25 punti in due quarti è troppo poco contro qualsiasi squadra. Dopo le percentuali si sono alzate, è entrato qualche canestro da tre punti si è creato un po’ di entusiasmo anche se nel primo tempo abbiamo preso tiri costruiti, il gioco c’era, solo che Cento ci sfida a questo tipo di gioco, al tiro da fuori e toglierci quelle che sono le nostre qualità principali. Quando abbiamo preso fiducia tutto è diventato più facile ed oltre all’attacco è venuta fuori la nostra difesa come dimostrano i 62 punti concessi agli avversari. Dobbiamo avere fin dal primo minuto la fiducia giusta e non aspettare di andare sotto di 10 punti. Loro inizieranno la partita come hanno fatto in gara uno ovvero solidi e compatti e noi dovremo essere concentrati fin da subito". La prima partita serve anche a questo, a studiare gli avversari, a capire come sarà la serie, come scivolerà via e quale sarà il filo che legherà tutte le partite. Pistoia un primo assaggio lo ha avuto, adesso c’è da vedere cosa accadrà in gara due.

Maurizio Innocenti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?